WWE Raw, Braun Strowman umilia Brock Lesnar e distrugge John Cena

Il Mostro tra gli uomini mette al tappeto The Beast, poi distrugge il 16 volte campione: è sempre più il suo show.

Braun Strowman è sempre più padrone di WWE Raw

311 condivisioni 14 commenti

di

Share

Direttamente da Anaheim, in California, va in onda la nuova puntata di WWE Raw, che prevede la presenza nell’arena del campione Universale Brock Lesnar, in vista del suo match per difendere il titolo a No Mercy contro Braun Strowman.

Il Mostro che cammina tra gli uomini è in uno stato di grazia, la scorsa settimana a WWE Raw ha letteralmente distrutto una la gabbia lanciandole addosso il gigante Big Show (che dovrà restare fuori per infortunio).

Attesa anche per vedere l’evoluzione della rivalità tra Roman Reigns e John Cena, così come quella tra Finn Balor e Bray Wyatt, che si dovranno riaffrontare senza però che il primo Universal Champion della storia ricorra all’utilizzo del Demon King. Non resta che cominciare a raccontare la puntata, come sempre nella rubrica WWE-ek Raw di FOX Sports.

WWE Raw

Come è normale che sia, la puntata di WWE Raw (andata in onda in diretta negli Stati Uniti la sera dell’11 settembre) si apre con un minuto di silenzio per commemorare quanto accaduto nel 2001. Al termine parte il coro U-S-A, U-S-A” e si parte così con lo show vero e proprio. Il primo a salire sul ring è Roman Reigns, che viene accolto come sempre dai fischi.

Sarà lui il primo a lottare e il suo avversario sarà quello che sette giorni fa ha messo in difficoltà proprio John Cena: Jason Jordan.

Roman Reigns vs Jason Jordan

Roman Reigns colpisce Jason Jordan con uno schiaffo, il figlio di Kurt Angle reagisce in modo veemente, con un Belly to Belly e costringendo The Big Dog all’angolo. RR si riprende con un Big Boot devastante, poi va per caricare il Superman Punch, che viene trasformato da JJ in una Crossface che per poco non sorprende Reigns.

Jordan si dimostra in stato di grazia, successivamente esegue i suoi due Northern Lights Suplex, ma non bastano per il conteggio di tre. Lo mette di nuovo all’angolo, ma quando si lancia su di lui Reigns si toglie e Jordan finisce sul paletto.

Roman ne approfitta con un calcio, poi lo porta sul ring ed esegue il Superman Punch. A seguire arriva pure la Spear e il conseguente conteggio di 3. John Cena osserva dagli spogliatoi l’incontro e al termine di esso Roman Reigns va da Jason Jordan e gli stringe la mano. Altra grande prova del figlio di Kurt Angle, dopo quella della scorsa settimana con il leader della Cenation.

John Cena sul ring

John Cena raggiunge Roman Reigns sul ring e inizia a provocarlo, ponendo l’accento sul fatto che sette giorni fa, lo stesso Big Dog aveva ironizzato sul fatto che ci avesse messo tanto a battere Jason Jordan. Cena chiede a Reigns se sappia dire qualcosa oltre a “this is my yard, believe that”.

Roman replica che si è trattato di un gran match, perché lui in due anni di carriera ne ha fatti più di quanti non abbia fatto mai John Cena.

Il 16 volte campione lo accusa di sentirsi arrivato, di dover tornare con i piedi per terra: ed è ciò che intende fare a No Mercy. Poi fa come per andarsene e Reigns riprende parola, dicendo che John ha bisogno della WWE perché ha fallito a Hollywood. Cena risponde che a No Mercy diventerà il suo “drug test”. E non lo supererà.

Sasha Banks vs Emma

Si prosegue con il match femminile tra Sasha Banks ed Emma, con Nia Jax ed Alexa Bliss al tavolo di commento. A vincere è Sasha con la solita Bank Statement, che porta al cedimento di Emma dopo pochi secondi.

Brock Lesnar sul ring

Arriva Brock Lesnar, come sempre insieme al suo avvocato Paul Heyman. Il manager spiega come per la prima volta dall’incontro con Undertaker, il suo assistito si troverà di fronte a un avversario più grosso e potente di lui. Ma sarà anche più cattivo?

Così chiede a Brock Lesnar se sia pronto, The Beast risponde di sì, e viene chiamato sul ring Braun Strowman. Il Mostro che cammina tra gli Uomini non si fa attendere e parte la rissa.

Dopo dei primi scambi convulsi, Brock Lesnar va con il Suplex e comincia a esultare. Poi si volta, ma Strowman è già in piedi dietro di lui ed esegue una Chokeslam. Non appena Lesnar si rialza, Braun va anche con la Powerslam, devastante. Non gli resta che raccogliere la cintura, alzarla al cielo e poggiare il suo piede sopra il corpo del Campione Universale disteso per terra. Mostruoso.

Goldust vs Bray Wyatt

Arriva sul ring Goldust, sul maxischermo c’è invece Bray Wyatt, che lo prende ad esempio per mostrare come uno che si dipinge la faccia nasconda molte paure. Lo raggiunge nel quadrato e inizia l’incontro.

Goldust prende inizialmente il sopravvento, Bray Wyatt capovolge l’inerzia con una Clothesline, ma il promotore della Golden Age non è ancora domo e reagisce.

Il match va molto più avanti del previsto, fino a quando l’ex campione WWE non esegue la sua Sister Abigail. Non è finita, perché Wyatt prende un panno e inizia a togliere il trucco dal volto di Goldust per poi urlare: “È come Finn Balor, è solo un uomo”. E The Demon King non si fa attendere, sale sul ring e mette in fuga Bray.

Backstage

Ci si avvia verso il Tag Team Match tra Sheamus e Cesaro con Anderson e Gallows. Gli europei vengono intervistati nel backstage e dicono di reputare il match di stasera più impegnativo rispetto a quello che si terrà a No Mercy contro i campioni, Dean Ambrose e Seth Rollins.

Poi vanno verso il ring, ma vengono attaccati proprio dai detentori delle cinture. Ne nasce una rissa a cui si aggiungono anche Anderson e Gallows. L’incontro in programma non comincia nemmeno.

I campioni di coppia sono ora a colloquio con Kurt Angle e chiedono un match contro entrambe le coppie. Il GM accetta, ma dice loro di trovarsi dei partner per un 8 Man Tag Team Match. Nia Jax e Alexa Bliss parlano dell’arrivo di una nuova lottatrice (Asuka) e anche di un match tra loro due la prossima settimana.

Elias Samson vs Kalisto

Tocca a Elias Samson arrivare sul ring e deliziarci con la sua musica. Questa volta a interromperlo è Kalisto, che dà di fatto avvio al prossimo incontro in programma. Parte bene il Luchador, ma a vincere è comunque Elias, con una Powerbomb e la sua Drift Away a seguire.

John Cena vs Braun Strowman

Eccoci arrivati alla sfida sul ring tra John Cena e Braun Strowman, un grandissimo match che vede il leader della Cenation tentare invano di sollevare il Mostro che cammina tra gli uomini per una AA. Quando va a segno con un Suplex prova poi il Five Knuckle Shuffles, ma Strowman si rialza subito ed esegue una Spinebuster.

Cena riesce a tirarsi e assesta anche un’impressionante AA sull’ex membro della Wyatt Family, che però si butta subito dopo fuori dal ring, dove prende i gradoni d’acciaio.

Li porta sopra il quadrato e li posiziona, poi prende John Cena e ce lo sbatte sopra con una Powerslam. L’incontro si chiude così con la squalifica del gigante e la vittoria del 16 volte campione. Ma in piedi c’è sempre e solo lui: Braun Strowman. Dal backstage Roman Reigns guarda la televisione e sorride.

Backstage

Dean Ambrose e Seth Rollins hanno trovato i loro compagni di squadra. Saranno gli Hardy Boys.

Miz Tv

Nuova puntata di Miz Tv, con The Miz che annuncia la gravidanza di Maryse, che darà alla luce un bambino. Proprio per questo ha preparato un discorso e inizia a leggerlo. Subito dopo viene interrotto dall’ingresso di Enzo Amore, ospite del suo show. The Miz è furioso, il gangster certificato replica che voleva solo partecipare alla festa.

Il Magnifico comincia a distruggerlo verbalmente, dicendogli che se l’hanno mandato nei Cruiserweight è proprio per questo, perché lui non sa stare al suo posto, perché lo odiano tutti.

Enzo risponde alla grande con il microfono, replicando che lui è originale a differenza di uno che copia Chris Jericho e Rick Flair. E dopo che a No Mercy sarà diventato campione dei pesi leggeri contro Neville, tornerà a WWE Raw per prendersela con lui. Anzi, il match può farsi anche adesso. Miz accetta, dice che non ha idea di quale guaio nel quale si sia cacciato e che dedicherà la vittoria al bambino in arrivo.

The Miz vs Enzo Amore

Parte l’incontro, Enzo Amore scende dal ring e prende il microfono per la sua classifica frase. The Miz scende e lo insegue, esegue una Clothesline e al microfono dice la sua catchphrase: “Enzo, how you doin’?”. L’incontro prosegue ed Enzo riesce a impossessarsi di nuovo del microfono e risponde così: “Visto che mi hai rubato la catchphrase, ne dico un’altra: “Who’s your daddy?”, rivolgendosi a Maryse.

The Miz è furioso, il match termina per squalifica quando il Miztourage attacca Enzo. Tutto il pubblico canta “Who’s your daddy?”. Ma alla fine a rimanere in piedi è solo The Miz.

Sheamus, Cesaro, Anderson e Gallows vs Ambrose, Rollins, The Hardys

Siamo arrivati al main event della serata, l’8 Man Tag Team Match. Seth Rollins si dimostra in un momento di forma eccezionale, è lui che conduce l’incontro e va per la chiusura su Anderson. Gallows interviene e subisce due Twist of Fate dai fratelli Hardy. Cesaro e Sheamus si allontanano dal ring, lasciando soli i loro compagni. Dean Ambrose esegue la Dirty Deeds su Anderson, Seth Rollins lo copre e l’arbitro conta fino a tre, concludendo così questa puntata di WWE Raw.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.