Liga, Malaga - Las Palmas 1-3: primi tre punti per i canarini

Primo successo in questa stagione per la squadra di Manolo Marquez: Viera nel primo tempo, Calleri e Remy nella ripresa, terza sconfitta consecutiva per il Malaga.

279 condivisioni 1 commento

di

Share

Un gol per tempo. Anzi, un Jonathan per tempo. Nel primi ci pensa Viera a sbloccare il match tra Las Palmas e Malaga. Nella ripresa è di Calleri il gol del nuovo vantaggio dopo il pareggio momentaneo firmato da Diego Gonzalez. Nel finale punto esclamativo di Loic Remy, alla sua prima partita nella Liga.

Successo fondamentale per il club canario, che non era mai riuscito ad espugnare La Rosaleda. A proposito di prime volte: dopo due sconfitte consecutive, Manolo Marquez festeggia i primi tre punti nella Primera Division. Disastro Malaga: terza sconfitta in altrettante partite. Sarà una settimana di fuoco per Michel e i suoi ragazzi.

Liga, la cronaca di Malaga - Las Palmas

Smuovere la classifica a tutti i costi. Imperativo categorico per entrambe le squadre ancora ferme a zero punti in classifica: due sconfitte in altrettanti match dall'inizio della Liga. Alla Rosaleda è il Malaga che prova a spingere sull'acceleratore fin dalle prime battute, ma di occasioni da gol nemmeno l'ombra.

L'episodio che fa sussultare i tifosi di casa riguarda un tocco di mano nella propria area di Aythami. Esplode la protesta dei calciatori biancoazzurri, per l'arbitro Estrada Fernández però si tratta di un tocco involontario. Per vedere il primo tiro in porta di una certa pericolosità bisogna superare la mezz'ora: Rosales entra in area e spara in diagonale, bravissimo Chichizola a deviare in angolo.

Negli ultimi minuti della prima frazione è Jonathan Viera a prendere per mano il Las Palmas. Il Mago indossa il cappello e spaventa Roberto con un tiro da fuori di poco alto. Il secondo tentativo è quello buono: assist di Halilovic, Viera controlla e batte il portiere. Palla che tocca e il palo interno ed entra in rete, gol del vantaggio a 20 secondi dallo scadere.

Secondo tempo

Ci si aspetta una reazione rabbiosa da parte del Malaga. Così è. Nemmeno tre minuti di gioco nella ripresa e gol del pareggio. Calcio di punizione battuto da Recio, colpo di testa in anticipo di Diego Gonzalez, con il pallone che sbatte sulla parte interna del palo e si piazza alle spalle di Chichizola. Primo gol nella Liga per l'ex Siviglia.

Il Las Palmas però non si dà per vinto e torna a farsi pericoloso dopo l'ora di gioco. Neanche a dirlo il merito è della classe infinita di Jonathan Viera: stavolta è lui a trasformarsi in uomo assist per Halilovic che calcia di prima con il sinistro, Roberto in uscita devia il pallone con il corpo sulla traversa. Clamorosa occasione per il club canario.

Entrambi gli allenatori provano a rompere la parità con i cambi. Michel mette dentro il gioiellino Ontiveros, mentre Manolo Marquez invece si affida all'esperienza di Remy arrivato in estate dal Chelsea. Adesso se la gioca con le due punte il Las Palmas, Remy vicino a Calleri.

Ed è proprio l'ex Boca Juniors e West Ham a riportare avanti i suoi. Movimento da vero attaccante d'area di rigore: difende il pallone dal diretto marcatore, si gira in mezzo metro e scaraventa il pallone sotto la traversa. Imparabile per Roberto, che raccoglie il pallone dalla rete per la seconda volta questa sera.

Nel finale saltano i nervi al Malaga che non riesce praticamente mai a rendersi pericoloso. Nessuna pietà da parte degli ospiti, che la chiudono con il neo entrato Remy: gol all'esordio per l'attaccante francese. Primi tre punti per il Las Palmas in questa Liga, Malaga che invece rimane fermo a zero.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.