Cristiano Ronaldo al giudice: "Vorrei tornare in Inghilterra"

Diffuso il video delle dichiarazioni rilasciate dal portoghese al giudice istruttore Monica Gomez Ferrer: il giocatore del Real Madrid è accusato di aver evaso 14.7 milioni di euro.

618 condivisioni 8 commenti

Share

Parole già lette e sentite, ma che viste uscire dalla sua bocca fanno tutto un altro effetto. "Ho sempre pagato le tasse, in Inghilterra e in Spagna, sempre. Ma in Inghilterra non ho mai avuto questi problemi, è per questo che voglio tornarci". Lo ha detto la stella del Real Madrid Cristiano Ronaldo lo scorso 1 agosto al giudice istruttore Monica Gomez Ferrer, durante l'interrogatorio che lo vedeva chiamato a rispondere delle accuse di aver evaso 14,7 milioni di euro fra il 2011 e il 2014. 

Da oggi quelle dichiarazioni rilasciate nel tribunale di Pozuelo de Alarcon, a Madrid, sono visibili anche nel video che è stato diffuso sul web. Difficile dire se quello di Cristiano Ronaldo sia stato solo un bluff, di certo c'è che Paris Saint-Germain (prima di virare su Neymar) e il suo caro Manchester United ci hanno fatto più di un pensierino nell'ultima sessione di calciomercato. Ma da quel giorno di cose ne sono cambiate. Dopo un'estate di dubbi, Cristiano Ronaldo ha giurato nuovamente amore ai blancos e il sereno sembra ormai tornato. 

La querelle giudiziaria deve però ancora conoscere l'epilogo. Per l'accusa di frode il portoghese rischia una condanna tra i 21 mesi e 7 anni di carcere. Gli avvocati del giocatore sono fiduciosi e sostengono che nasca tutto da una differenza di interpretazione sulla quota di reddito imponibile in Spagna. Non resta che aspettare. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.