Eurobasket: Datome si è preso l'Italia a suon di stoppate

Da quella su Claver nel 2013 che finì su YouPorn a quelle contro Georgia e Finlandia che l'hanno consacrato come punto fermo degli azzurri insieme a Belinelli.

Datome salta con Melli per fermare Shengelia

112 condivisioni 0 commenti

di

Share

“Italian stallion kicks spanish ass”. Eravamo ad Eurobasket 2013, in Slovenia, e Gigi Datome con una stoppata ai danni di Victor Claver divenne un fenomeno social e… pornografico, visto che la condivisione ripetuta e le battute sul gesto tecnico dell'azzurro portarono, per errore, il video sul noto sito YouPorn. Partiamo da questo aneddoto curioso per arrivare a ciò che Gigi è oggi, in Turchia, nella “sua” Istanbul.

Il suo Eurobasket è partito sotto auspici non esaltanti. Le amichevoli di preparazione l'avevano visto abbastanza spento e con la mano fredda. Poi, messi i panni ufficiali del capitano, la storia è cambiata, si è evoluta in un crescendo di prestazioni positive fino a farlo essere decisivo e determinante prima con la stoppata su Shermadini che ha sigillato la vittoria sulla Georgia e poi con altre due imprese volanti contro la Finlandia. 

Datome punto fermo dell'Italia a Eurobasket

Oggi Datome è insieme a Belinelli il punto fermo della nazionale, così come doveva essere alla vigilia dell'Europeo. Primo tra gli azzurri per efficienza in campo (14.8 di media), secondo per punti segnati (15), secondo per rimbalzi catturati (4.7), secondo per stoppate (0.8 a partita). Dopo due anni di Nba non entusiasmanti tra Detroit e Boston, Gigi è tornato in Europa per vincere l'Eurolega. L'ha fatto, al secondo tentativo, con il Fenerbahce, diventando beniamino del pubblico turco non solo per l'acconciatura e la barba lunga.

Mercoledì con la maglia azzurra ha la grande occasione per un'altra gara da ricordare e far ricordare a tutti. L'Italia è aggrappata a lui in attacco così come non pensava di esserlo in quel 2013, dove si presentò definitivamente sulla scena internazionale viaggiando a 13.8 punti di media a partita (stoppata su Clever compresa). 

Datome in azione contro la Georgia

Silenzioso, schivo e primo promotore del gruppo prima del singolo, il capitano azzurro ha un'altra occasione per essere ricordato a questo Eurobasket: i quarti di finale (per la terza volta consecutiva in carriera e per questo gruppo di giocatori). Che sia una stoppata, un canestro, una palla recuperata, poco importa purché sia per il bene della squadra. E anche se questa volta non finirà su YouPorn, andrà bene ugualmente.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.