UFC 215: resa dei conti tra i sopravvissuti

Non sarà qualche infortunio di troppo a rendere povera la card di UFC 215: sono tanti i match interessanti a cui assisteremo nel weekend.

UFC 215 main eventers

40 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una lunga sfilza di defezioni ci ha accompagnato in maniera assai tribolata alla fight week di UFC 215. Prima il forfait di Junior Dos Santos - fermato da USADA - e poi quello last minute di Ray Borg, il quale avrebbe contratto un non ben specificato virus negli ultimi giorni. A ciò si aggiunge anche la preoccupazione legata ai possibili ripensamenti last minute di Amanda Nunes, le cui condizioni legate al peso da centrare destano più di qualche mera preoccupazione. Comunque sia, salvo ulteriori imprevisti, la main card ci offrirà ben cinque match da urlo, che avremo modo di goderci con la solita telecronaca del nostro Alex Dandi. Si parte subito con Jeremy Stephens vs Gilbert Melendez: reduce da ben due sconfitte consecutive, "Lil Heathen" darà il benvenuto nelle 145 libbre all'ex campione pesi leggeri Strikeforce, alla ricerca della redenzione dopo ben tre sconfitte di fila. Potenziale Fight of the Night, segnatevi le nostre parole! Successivamente spazio ai massimi-leggeri, quasi orfani di un campione di categoria dopo la vicenda legata alla seconda positività ai test USADA di Jon Jones. Sta di fatto però che Ilir Latifi e Tyson Pedro, rispettivamente n. 10 e 13 dei ranking di categoria, proveranno ad avvicinarsi ancora un po' ad una top 5 che sembra pian piano cominciare a svecchiarsi. Entrambi hanno mani pesantissime ed un grande hype al seguito - con l'australiano che risulta ancora imbattuto -, con le premesse di una possibile finalizzazione che sembrano dunque esserci tutte.

Incontro di mezzo che ci offrirà la seconda apparizione di Rafael Dos Anjos all'interno della categoria pesi welter. L'ostacolo verso la scalata alla classifica della divisione corrisponde questa volta al nome di Neil Magny, reduce da quattro vittorie negli ultimi cinque match e attuale n.6 dei ranking delle 170 libbre. Ambedue sono due lottatori completi in tutti e tre i livelli, nonché dotati di una aggressività che potrebbe regalarci parecchie emozioni. Promossa a co-main event la contesa tra Henry Cejudo e Wilson Reis, valida per la categoria pesi mosca UFC. Il n.2 ed il n.5 delle graduatorie delle 125 libbre si contenderanno dunque una vittoria che regalerà comunque poco alla divisione, essendo stati entrambi già battuti da Demetrious Johnson, il quale ha momentaneamente perso la possibilità di sancire il nuovo record di difese titolate della storia della promotion a causa del già citato forfait di Ray Borg.

Promosso a main event dunque l'incontro tra Amanda Nunes e Valentina Shevchenko, e questo a dispetto delle parole di un Dana White che aveva assicurato di esser pronto a non piazzare mai più la brasiliana in un match di cartello di un PPV. Suo malgrado però, le evidenti cause di forza maggiore lo hanno portato a tornare sui suoi passi, e questo nonostante la rabbia legata ai capricci della Nunes, capace di far saltare il suo impegno a UFC 213 nel giorno dell'evento a causa di malesseri non fisici e mai pronosticati dai medici. Pericolo peso per la campionessa pesi gallo UFC, che ha già affrontato la peruviana di origini russe. Era il 5 marzo 2016 infatti quando l'oggi campionessa sconfisse una Shevchenko pressoché newcomer per decisione unanime, a UFC 196. Chi la spunterà stavolta?

L'appuntamento con UFC 215

Scaldate i thermos, preparate le sveglie e siate pronti ad assistere ad un grande spettacolo. A partire dalle ore 4:00 della notte tra sabato 9 e domenica 10 settembre infatti avrete modo di godervi tutte le emozioni che UFC 215 ci regalerà! Stesso posto ovviamente, con la diretta che andrà in onda in esclusiva italiana su FOX Sports, canale 204 di Sky!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.