Liga, altro stop del Real Madrid: al Bernabeu è 1-1 con il Levante

Gli uomini di Zidane vanno subito sotto, il pareggio arriva alla mezz'ora con Vazquez. Out Benzema per infortunio, espulso Marcelo nel finale. Ora testa alla Champions League.

1k condivisioni 122 commenti

di

Share

Secondo pareggio consecutivo per il Real Madrid, un’altra volta al Bernabeu. La squadra di Zinedine Zidane sbatte contro il Levante. Gli ospiti, con personalità, vanno subito in vantaggio. Pareggia i conti Lucas Vazquez. Poca convinzione da parte dei Blancos, che trovano sulla loro strada un super Raul Fernandez che para qualunque cosa. Marcelo ingenuo nel finale: espulso. Salterà il prossimo match di Liga contro la Real Sociedad. Sorride il Levante che due giorni fa ha festeggiato 108 anni di storia: 1 punto a Madrid è un bel regalo.

Liga, grande inizio per il Levante

La prima notizia al Bernabeu arriva al 12’: Carvajal è in modalità relax, si fa raggirare da Ivi Lopez che da due passi segna l’1-0. Il Levante se la vuole giocare, il Real Madrid così si sveglia. Poco prima della mezz’ora alza bandiera bianca Benzema, dentro Bale. I Blancos giocano bene, al 36’ arriva il pareggio. Corner di Kroos, Sergio Ramos si fa strada, il pallone arriva però sui piedi di Lucas Vazquez. Il numero 17, da due passi, la butta dentro. Ora sì che la partita è tornata sui binari giusti. Bale si divora il vantaggio davanti a Raul Fernandez. Il portiere si supera pure su Kroos sul finire del primo tempo.

La ripresa

Il Levante ha ancora fiducia: Alegria tenta il sinistro da fuori, Casilla para a terra in modo piuttosto facile. Risponde Bale di testa, pallone alto di pochissimo. Fuori Llorente, dentro Isco: Zidane mette dentro il mago per cercare di vincere. Il Real Madrid pressa, gli ospiti si rintanano cercando di resistere. Il pareggio regge anche quando ci prova Asensio cercando il palo lontano. Niente da fare. Minuto 87, l'occasione più ghiotta del secondo tempo: cross di Isco per la testa di Bale, le preghiere di Raul Fernandez sono utili, il pallone esce al lato di pochissimo.

Sessanta secondi dopo arriva pure il missile di Marcelo, il portiere mette in angolo. Colpo di scena: il brasiliano finito a terra rifila un calcione al difensore, è rosso per lui. Non è finita, c'è da annotare pure il palo esterno di Kroos con un tiro a giro (quasi) perfetto. L'ultima possibilità non porta a nulla: 1-1, il Barcellona può già scappare.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.