Eurobasket 2017, le avversarie dell'Italia: scopriamo la Finlandia

Agli ottavi di Eurobasket gli azzurri si troveranno di fronte la squadra scandinava, autentica rivelazione del gruppo A. Il pericolo numero uno sarà il ventenne Markkanen.

Lauri Markkanen della Finlandia

101 condivisioni 2 commenti

di

Share

Terminati i gironi, Eurobasket 2017 si trasferisce alla Sinan Erdem Arena di Istanbul per la fase finale. Rispetto alle edizioni precedenti, questo Europeo non ammette di diritto a nessuna manifestazione, in quanto alla coppa del Mondo 2019 in Cina si accederà tramite le partite di qualificazione che si disputeranno durante l'anno.

Dopo i tanti alti e i pochi bassi vissuti nella fase a gironi, anche la nazionale azzurra è pronta a scendere in campo per gli ottavi di finale di Eurobasket 2017. Nonostante un terzo posto conquistato in extremis grazie alla vittoria al fotofinish sulla Georgia (e grazie soprattutto alla stoppata all'ultimo secondo di Datome), gli azzurri hanno pescato l'avversario che sulla carta potrebbe sembrare il più abbordabile.

Evitate infatti Slovenia e Francia, oggi pomeriggio - alle 17.45 su Sky Sport 2 - la squadra allenata dal ct Ettore Messina si troverà di fronte la Finlandia. Andiamo allora a scoprire la squadra scandinava.

Eurobasket: alla scoperta della Finlandia

Squadra giovane e agguerrita, la Finlandia è una delle poche formazioni presenti all'Europeo che non ha dovuto fare i conti con le assenze. Il ct Dettmann ha a disposizione un gruppo consolidato e ben collaudato: dei dodici giocatori presenti in Turchia, ben nove hanno fatto parte della spedizione che ha preso parte ad Eurobasket 2015.

la gioia dei finlandesi
L'abbraccio tra Rannikko e Koponen, vecchie conoscenze del basket italiano

Tra i tre giocatori che non c'erano nel 2015 c'è anche una vecchia conoscenza del basket italiano: Teemu Rannikko. L'ex giocatore di Reggio Emilia, Roseto, Pesaro e Varese è uno dei leader di questo giovane gruppo e nonostante l'età gioca minuti importanti. Oltre a Rannikko c'è anche l'ex virtussino Petteri Koponen. Il giocatore del Barcellona è uno dei riferimenti per i finnici, soprattutto nella fase offensiva. In attacco, un altro giocatore da tenere sott'occhio è Sasu Salin, guardia che nell'ultima stagione ha fatto bene a Gran Canaria. Infine ci sono i quattro americani naturalizzati: il play Wilson, le ali Murphy e Huff e il centro Lee.

La stella

Il giocatore più pericoloso della Finlandia però si chiama Lauri Markkanen. Nonostante i soli vent'anni, il centro di 213 centimetri sta producendo numeri incredibili: è il quarto miglior realizzatore di Eurobasket con 22.6 punti di media a partita, dietro soltanto a gente come Dragic, Schroder e Shved. È anche il miglior rimbalzista dei finnici, con 6.2 rimbalzi catturati a match.

il finlandese Lauri Markkanen
Lauri Markkanen, il migliore della Finlandia

Scelto all'ultimo draft NBA dai Minnesota T'wolves con la pick numero 7 e successivamente mandato ai Chicago Bulls nello scambio che ha portato Butler a Minneapolis, Markkanen nell'ultima stagione ha giocato in NCAA, vestendo la maglia degli Arizona Wildcats, facendo vedere numeri impressionanti. Gli addetti ai lavori lo definiscono già pronto e maturo per l'NBA, nonostante la giovane età.

La prima fase dell'Europeo

Nella fase a girone dell'europeo, la Finlandia si è imposta come vera e propria sorpresa. Inserita in un girone di ferro insieme a Francia, Slovenia, Polonia, Islanda e Grecia, gli uomini di coach Dettmann sono riusciti brillantemente a passare il turno, raccogliendo ben quattro vittorie in cinque partite. Contro i transalpini e contro i polacchi la Finlandia è riuscita ad imporsi solo dopo i supplementari (contro la Polonia furono addirittura due gli overtime); anche con l'Islanda la vittoria è arrivata in volata. Con la Grecia, invece, la vittoria più netta: +11. L'unica sconfitta è arrivata di soli 3 punti per mano dell'impressionante Slovenia di Dragic e Doncic.

La storia e i precedenti con l'Italbasket

Dopo oltre 40 anni di assenza (con le eccezioni delle edizioni del 1977 e del 1995), la nazionale finlandese è alla quarta presenza consecutiva ad Eurobasket, confermandosi nel bel mezzo di un processo di crescita. Il miglior risultato ottenuto in un campionato europeo risale al lontano 1967, quando i finlandesi arrivarono fino al sesto posto. 

l'italiano Cinciarini
Andrea Cinciarini contro la Finlandia ad Eurobasket 2013

Quest'estate i finlandesi hanno affrontato per ben due volte l'Italbasket, incappando in altrettante sconfitte. In entrambe le occasioni, però, i finnici riuscirono a impensierire non poco la nazionale di Ettore Messina, nonostante le assenza della stellina Markkanen prima e di Koponen dopo. Nei tredici precedenti ad Eurobasket, invece, la Finlandia è riuscita a vincere soltanto in una occasione, nel 2009. L'ultima vittoria italiana invece risale all'europeo del 2013, quando gli azzurri si imposero 62-44.

L'Italbasket dovrà dimenticare la Finlandia vista quest'estate in amichevole, evitando di sottovalutare un avversario che sulla carta sembrerebbe senza dubbio abbordabile. Da oggi ogni partita dovrà essere giocata come una finale, perchè chi vince va avanti, mentre chi perde va a casa. 

Il programma

Sabato 9 settembre 2017

11:30 Slovenia - Ucraina (diretta Sky Sport HD)

14:15 Germania – Francia (diretta Sky Sport HD)

17:45 Finlandia - Italia (diretta Sky Sport HD)

20:30 Lituania - Grecia (diretta Sky Sport HD)

Domenica 10 settembre 2017

11:30 Lettonia - Montenegro (diretta Sky Sport HD)

14:15 Serbia - Ungheria (diretta Sky Sport HD)

17:45 Spagna - Turchia (diretta Sky Sport HD)

20:30 Croazia - Russia (diretta Sky Sport HD)

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.