Barcellona, Arda Turan in prestito al Galatasaray? La situazione

In Catalogna lanciano la notizia: il trequartista torna in patria, prestito biennale. Ma dalla Turchia, dove il mercato chiuderà stasera, parlano di affare congelato.

Arda Turan, trequartista del Barcellona

494 condivisioni 14 commenti

di

Share

Il suo ciclo al Barcellona non è mai cominciato davvero. Arda Turan si preparerebbe allora a tornare a casa: per lui si riaprono le porte del Galatasaray, la squadra dov'è cresciuto, dov'è diventato grande e da dove è partito alla volta della Liga. Prima l'Atletico Madrid, poi i blaugrana: dopo sette stagioni, la stella classe 1987 è pronta a riabbracciare la sua Istanbul. Questa almeno l'indiscrezione di calciomercato lanciata in Catalogna dall'emittente radiofonica RAC1. Al momento però l'operazione si sarebbe raffreddata, forse in maniera definitiva.

In Turchia il calciomercato chiuderà questa sera alle 23 (ora italiana), il ritorno del Mago chiuderebbe alla grande la campagna acquisti dei giallorossi. Le parti si sono messe al lavoro per arrivare alla fumata bianca, la base sarebbe stata trovata per un prestito biennale: il giocatore tornerebbe così al Camp Nou un anno prima della scadenza del contratto, fissata nel 2020.

L'esperienza di Arda Turan al Barcellona si chiuderebbe così dopo due stagioni (una e mezza a conti fatti, considerando il blocco del mercato blaugrana nell'estate 2015) da comprimario di lusso: appena 55 presenze, di cui solo 33 da titolare, e 15 gol. Un bilancio molto lontano da quello che si sarebbe aspettato, quando nell'estate del 2015 aveva deciso di salutare l'Atletico per sposare il club culé. Le ultime notizie che arrivano dalla Turchia, però, portano a pensare che l'affare potrebbe essersi complicato e che l'accordo tra le parti non sarebbe così vicino. 

Calciomercato Barcellona, la situazione tra Arda Turan e il Galatasaray

L'arrivo di Ernesto Valverde, non è un mistero, rischia di ridurre ancora più sensibilmente lo spazio a disposizione del campione turco. Il suo nome è entrato nell'orbita di tanti top club europei: dall'Arsenal alla Juventus, passando per Inter e Milan. Ogni voce, ogni accostamento si è risolto però con un nulla di fatto. Ecco allora l'unica vera possibilità rimasta: tornare in patria per riscoprirsi fondamentale.

Una prospettiva che potrebbe però risolversi con un nulla di fatto: secondo i media locali, il club della capitale turca avrebbe smorzato l'entusiasmo per l'operazione. Alcune fonti riportano anche le parole dell'agente del giocatore, Ahmet Bulut:

Arda rimarrà al Barça.

In blaugrana non è andata come previsto

Sei stagioni, 194 presenze e 47 gol: nel 2011 Arda Turan arrivò all'Atletico Madrid con l'aurea di simbolo assoluto del calcio turco. Dodici i milioni spesi all'epoca dai Colchoneros, 34 (più 7 di bonus) quelli versati dal Barcellona nel 2015 per rinforzare ancora di più il reparto offensivo. Dura però la vita da prima alternativa alla fu gloriosa MSN: farsi largo tra le strette maglie del tridente Messi-Suarez-Neymar non è mai stato semplice. In due stagioni non è mai riuscito a superare le 30 presenze complessive: troppo poco per chi, al Vicente Calderon, era diventato un trascinatore.

Gli ultimi scampoli di calciomercato offrirebbero ora la ghiotta chance di rimettersi in gioco. Arda - rientrato dall'impegno con la Nazionale con un'elongazione al bicipite femorale della gamba sinistra - è in attesa di scoprire il suo destino. Ritorno a casa o un'altro anno da comprimario: si decide tutto in queste ore.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.