Roma, il ritorno di Florenzi: in campo 318 giorni dopo

Il 26enne giallorosso pronto al rientro in campo contro la Sampdoria: l'ultima presenza risale allo scorso ottobre in campionato contro il Sassuolo.

Alessandro Florenzi, laterale della Roma, pronto al rientro contro la Sampdoria

1k condivisioni 10 commenti

di

Share

Dal Sassuolo alla Sampdoria. Da Reggio Emilia a Genova: 318 giorni per continuare a scrivere la storia, personale e in parte della Roma. Alessandro Florenzi è pronto a riallacciare gli scarpini e tornare in campo con la maglia giallorossa sul petto: il 26 ottobre 2016 la prima caduta, al Mapei Stadium. Ultimo quarto di gara: movimento innaturale del ginocchio sinistro e terreno di gioco abbandonato in lacrime. Gli esami strumentali non avevano lasciato spazio ai dubbi: rottura del crociato.

Florenzi aveva dato il via a un lungo percorso riabilitativo, di corsa contro il tempo, a voler riannodare il filo con i primi 10 mesi del 2016, che lo avevano anche visto protagonista nell'Europeo francese con la maglia dell'Italia. Sul suo calendario e quello della Roma il mese del ritorno in campo, con largo anticipo sui tempi soliti, era fissato: febbraio. Il destino, però, sa essere beffardo: così il 16 febbraio il ginocchio di Alessandro aveva fatto di nuovo crack. Tutta colpa di un gesto banale quanto sfortunato: durante una partitella con la Primavera, l'esterno in corsa aveva tentato un velo, poggiando il peso sull'altra gamba, la destra. Il movimento, però, aveva generato una distorsione all'altro ginocchio, il sinistro, quello operato per la ricostruzione del legamento crociato a ottobre. Subito il dolore, la terribile sensazione di una ricaduta. E una frase che sapeva di sentenza rivolta al suo ex allenatore Luciano Spalletti:

Mister, ho sentito di nuovo dolore al ginocchio.

Così era stato: seconda rottura e appuntamento alla stagione 2017/2018. Sin dal ritiro di Pinzolo Florenzi aveva dimostrato di essere ancora quel calciatore grintoso, operaio ma dotato di classe che l'aveva reso amato dai tifosi della Roma e dell'Italia. Gli esami di agosto avevano dato l'ok al ritorno in campo, la rete nel test contro la Chapecoense ha confermato che il numero 24 sta rientrando in clima partita. Una condizione che unita ai guai fisici di Bruno Peres e Karsdorp in corsia potrebbero riportare Alessandro in campo già sabato sera, alle 20.45, sul terreno della Sampdoria.

318 giorni dopo: Florenzi è pronto al ritorno in campo con la Roma

Dal 26 ottobre 2016 al 9 settembre 2017, data messa nel mirino di Florenzi e staff sanitario per il ritorno in campo dopo quello nell'elenco dei convocati nell'1-3 contro l'Inter, saranno trascorsi 318 giorni. Quasi un anno, nel quale Alessandro ha sofferto tanto osservando i compagni senza poter dare il suo contributo, ha sentito la vicinanza della piazza e ha accarezzato un solo obiettivo: tornare in campo, più forte di prima. Per la gioia di mister Eusebio Di Francesco che potrà avere tre versioni dello stesso calciatore:esterno alto nel 4-3-3, mezzala o laterale di difesa, in una rosa che non ha accolto un vero sostituto di Salah, volato in direzione Liverpool in estate.

Alessandro Florenzi, pronto a tornare in campo
Alessandro Florenzi, pronto al rientro in campo con la Roma sabato a Genova contro la Sampdoria

Rientro che attende con grande curiosità anche il ct della Nazionale italiana Ventura: nel 4-2-4 azzurro, Florenzi si giocherebbe un posto sulle corsie di centrocampo con Candreva o Insigne o sarebbe un candidato per la maglia di terzino destro. Di certo, nel club Italia ritroverà Daniele De Rossi, un fratello maggiore del quale poco più di un mese fa il centrocampista 26enne celebrava il compleanno sui social.

Florenzi e De Rossi, esempi di romanismo e appartenenza alla Capitale, per nascita e tifo. Come Francesco Totti, fresco di addio al calcio e oggi dirigente giallorosso. Nelle scorse ore la Roma ha smentito con forza un’indiscrezione riportata dal settimanale “Chi” secondo cui tra Totti e Florenzi i rapporti sarebbero ai minimi termini, senza però che l'articolo chiarisse le ragioni dell'allontanamento. Circostanze negate dal club. AF24, come a Roma lo hanno ribattezzato, è pronto a tornare: Roma e la Roma lo aspettano.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.