Asprilla distrugge l'Argentina: "Messi gioca con un branco di somari"

Dopo il pareggio con il Venezuela, l'Albiceleste rischia di rimanere fuori dai Mondiali. Per l'ex stella colombiana del Parma, la causa di questa crisi è chiara...

Leo Messi, capitano dell'Argentina a rischio Mondiali

2k condivisioni 149 commenti

di

Share

Sotto il fuoco incrociato delle critiche, Leo Messi scopre un prezioso alleato. Se l'Argentina pareggia in casa con il Venezuela fanalino di coda, chi finisce per primo sul banco degli imputati? Ovviamente lui, il capitano, il numero 10, il punto di riferimento di una Selección che rischia seriamente di rimanere fuori dai Mondiali. A due giornate dalla fine, lo scontro diretto con il Perù (a pari punti in classifica con l'Albiceleste) assume i contorni di una finale: in bilico non c'è solo la qualificazione diretta, ma addirittura il playoff con la Nuova Zelanda.

"Se Messi prega... dobbiamo sperare in un miracolo", sintetizza amaro il prestigioso quotidiano Olé, mentre il fuoriclasse del Barcellona campeggia in prima pagina con le mani giunte e l'espressione al limite della rassegnazione. Se anche lui chiede aiuto dall'alto, ragionano in patria, significa che la situazione è davvero grave.

Una conclusione che trova assolutamente d'accordo Faustino Asprilla, ex stella della Colombia, chiamato da ESPN a commentare l'andamento delle qualificazioni mondiali del girone sudamericano. L'ex attaccante del Parma potrebbe serenamente limitarsi a sorridere per il terzo posto dei Cafeteros, ma c'è una cosa che non gli va proprio giù: come si fa a criticare uno come Leo? Casomai, è il pensiero di Tino, sono ben altri i responsabili della crisi dell'Argentina. Chi? Praticamente tutto il resto della squadra.

Asprilla distrugge l'Argentina: "Messi gioca con un branco di somari"

A sentire criticare il diez del Barça, Asprilla proprio non ci sta. Anzi, lui è proprio l'unico da salvare, da preservare dagli attacchi durissimi della critica. Se l'Albiceleste rischia di rimanere fuori dai Mondiali, la colpa è tutta dei suoi compagni di Nazionale. Un pensiero che Tino esprime precisamente così:

Come si fa a mettere in campo un branco di somari?

Asprilla difende Messi e attacca i giocatori dell'Argentina
Asprilla difende Messi e attacca gli altri giocatori dell'Argentina: "Un branco di somari"

Icardi, Dybala, Di Maria, Biglia e poi tutto il resto: l'ex stella colombiana non fa nomi specifici, ma se la prende con tutti indiscriminatamente:

Poverino, lo fanno giocare con il magazziniere, con il giornalaio... Ma mettetegli accanto giocatori veri! 

La prima pagina di Olé dopo l'1-1 tra Argentina e Venezuela
Olé dopo il pari dell'Argentina con il Venezuela: "Se Messi prega... la Seleccion spera in un miracolo"

In buona sostanza, neanche il ct Jorge Sampaoli si salva. La rassegna dei mestieri fatta da Asprilla non si conclude qui:

Messi ha servito i compagni in almeno tre occasioni e loro si sono spaventati. È molto difficile per lui giocare insieme a questi panettieri.

E chissà quanti altri nobili lavori avrebbe tirato in ballo Asprilla, se il suo sfogo contro i giocatori dell'Argentina fosse proseguito per un'altra decina di minuti. Un attacco così duro da far quasi impallidire i dardi avvelenati a cui ci ha abituato Maradona...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.