Roma, il CIES boccia il calciomercato: "colpa" di Salah e Rudiger

Il Centro Internazionale per lo Sport, tramite i suoi algoritmi, boccia il mercato della Roma: troppo basse le cessioni di Salah al Liverpool e Rudiger al Chelsea.

Roma, Monchi e Baldissoni

596 condivisioni 10 commenti

di

Share

A volte il calciomercato è questione d'istinto. Spesso la pancia domina la ragione. Impossibile non rilanciare e pareggiare la richiesta, soprattutto quando di mezzo c'è un top player. Il tutto in un'era in cui certi valori appartengono quasi al periodo ipotetico dell'irrealtà. Cifre folli, gigantesche. Per questo c'è chi ha provato, tramite studi e precisi algoritmi, a calcolare i prezzi idonei ad ogni singolo giocatore. Il CIES (Centro Internazionale per lo Sport), grazie al suo gruppo di ricerca, ha analizzato il mercato appena concluso e ha pubblicato una classifica che evidenzia i colpi migliori e gli affari peggiori. E tra i protagonisti - in negativo - spicca la Roma. Scopriamo il perché.

Un mercato da bocciare quello giallorosso, almeno sulla carta. A rivelarcelo sono gli algoritmi del CIES, che con i suoi computer ha preso in esame diverse variabili: dall'età alla scadenza del contratto, fino al rendimento e all'ultimo periodo di forma. Perché dove la mente umana non può arrivare, allora entra in gioco la tecnologia. Ok, ma la Roma dove ha sbagliato in questo calciomercato? Monchi e soci avrebbero 'toppato' le cessioni: venduti sottoprezzo Salah al Liverpool e Rudiger al Chelsea. Affari in Premier League insomma. L'egiziano infatti, venduto per 50 milioni di euro, sarebbe stato trasferito a 19,4 milioni in meno del suo valore calcolato, ovvero di 69,4 milioni. Stesso discorso per il difensore tedesco, ceduto ai Blues per 39 milioni: 15,2 milioni in meno rispetto alla valutazione di 54,2 milioni.

Ma non è finita. Dalle uscite alle entrate. Per la Roma bocciata anche la modalità di acquisto riguardante Schick: l'attaccante, comprato dalla Sampdoria per 42 milioni, sarebbe arrivato al doppio rispetto ai 21 milioni stimati. Ah, c'è una nota positiva, quella di Paredes: ceduto allo Zenit per 27 milioni, 14,4 milioni in più del suo valore di 12,6 milioni.

CIES, bocciato il calciomercato della Roma

Salah
Salah, ceduto dalla Roma al Liverpool

E chissà se il verdetto dei computer sarà veritiero. Intanto meglio lasciar parlare il campo. In una Serie A pronta a tenere tutti col fiato sospeso dopo questa lunghissima sessione di calciomercato. Una finestra che ha regalato colpi da capogiro, soprattutto in Francia. Dalla Roma al Psg. Perché al primo gradino dei trasferimenti meno convenienti figura il club parigino: Mbappé, infatti, è stato pagato 87,4 milioni in più del suo valore reale.

Seguono Dembelé al Barcellona (+51,2 milioni) e Mendy al Manchester City (+29 milioni). Il primo e il terzo sono stati ceduti dal Monaco, bravo a fare preziosi casse da questi trasferimenti. Il club francese, però, avrebbe speso 12,5 milioni di troppo per Keita della Lazio - valutato meno rispetto al valore assegnatogli dai biancocelesti.

Vota anche tu!

Secondo voi la Roma ha fatto un buon mercato?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.