Barcellona, Bartomeu: "I tifosi stiano tranquilli, Messi rinnoverà"

Il Presidente dei catalani parla in un'intervista: "Per il contratto è tutto fatto, manca solo la firma di Leo. Neymar? Non si è comportato nel modo giusto".

Barcellona, per Bartomeu Messi rinnoverà

457 condivisioni 12 commenti

di

Share

Quella che si è appena chiusa è stata l’estate più difficile per Josep Maria Bartomeu da quando è alla presidenza del Barcellona. Il massimo dirigente dei catalani è infatti al centro delle critiche dei suoi tifosi, in particolare per la gestione del calciomercato in cui i blaugrana hanno perso Neymar e non sono riusciti a chiudere con il Liverpool per l’arrivo di Coutinho.

Bartomeu è stato attaccato non soltanto dai sostenitori del club ma anche da Xavi e dall’ex presidente Laporta, che ha dichiarato che se il numero uno del Barcellona rimarrà ancora in carica, Messi potrebbe decidere di non prolungare il suo contratto e lasciare la Catalogna.

Oggi però il Presidente del Barcellona ha rilasciato una lunga intervista in cui ha parlato del caso Neymar, del mancato acquisto di Coutinho e soprattutto della situazione contrattuale di Messi, tranquillizzando i tifosi: secondo Bartomeu infatti, per il rinnovo contrattuale della Pulce è tutto fatto e manca soltanto la sua firma.

Barcellona, Bartomeu: "Messi firmerà il rinnovo nei prossimi giorni"

Il Presidente del Barcellona Bartomeu
Bartomeu parla del rinnovo di Messi

Bartomeu è stato intervistato dal quotidiano spagnolo Mundo Deportivo e per prima cosa ha voluto parlare della stagione che è appena iniziata, chiarendo quale siano gli obiettivi del suo Barcellona.

Abbiamo cercato di costruire la migliore squadra possibile. In questo momento avverto un po’ di pessimismo, ma siamo il Barcellona. Uno dei club più importanti al mondo, con una squadra competitiva: vogliamo vincere tutto.

Il caso che ha scosso l’ambiente del Barcellona è stato sicuramente l’addio di Neymar, non soltanto per la perdita dal punto di vista tecnico ma per le modalità in cui il fenomeno brasiliano ha lasciato la Liga spagnola.

Se Neymar ci ha traditi? Non si è comportato nel modo giusto. Se uno vuole andare via lo deve dire chiaramente e vedere con il club come fare, in modo da dare il tempo di trovare un sostituto. Non dirci che voleva andarsene e portare 222 milioni di euro nelle nostre casse che hanno ha fatto sì che il mercato si inflazionasse.

Il riferimento di Bartomeu è alla trattativa con il Liverpool per Coutinho, non chiusa a suo dire per via delle richieste troppo alte dei Reds per il talento brasiliano.

Di fronte a quei prezzi abbiamo deciso di non portare avanti la trattativa per Coutinho. Il Liverpool nega, ma ci hanno chiesto 200 milioni di euro.

Infine, il Presidente del Barcellona ha parlato dell’argomento più caro ai tifosi catalani: il rinnovo di Messi. Nonostante l’annuncio dell’accordo con l’entourage del giocatore che risale al luglio scorso, la firma della Pulce non è ancora arrivata. Bartomeu ha voluto tranquillizzare i sostenitori blaugrana.

I tifosi non si preoccupino,abbiamo un accordo da giugno. Ci sono tre contratti: quello della Fondazione lo hanno firmato suo padre e suo fratello; quello per i diritti di immagine è firmato dal responsabile della compagnia che se ne occupa; quello lavorativo lo ha firmato il padre con il visto degli avvocati. Manca la firma di Leo: faremo tutto nei prossimi giorni.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.