Chelsea, il ritorno di Hazard: "Conte è un grande, Zidane è un mito"

L'esterno belga, in gol contro Gibilterra, è pronto a tornare anche con i Blues dopo l'operazione alla caviglia che lo ha tenuto ai box per tre mesi.

Hazard

1k condivisioni 1 commento

di

Share

Non vedeva l'ora di rientrare, Eden Hazard. Dopo un'estate travagliata, passata a recuperare dai postumi dell'operazione alla caviglia, giovedì scorso l'esterno belga ha cominciato a riassaporare il profumo dell'erba, in un match non proprio da batticuore, in casa con la Nazionale del suo paese.

Tornare contro Gibilterra, già battuta in trasferta 0-6, era l'occasione ideale e il folletto di Antonio Conte ne ha approfittato nel migliore dei modi: 1 gol e un assist nel 9-0 con cui il Belgio di Martinez ha sotterrato i volenterosi dilettanti delle colonne d'Ercole, con una prestazione-monstre di Thomas Meunier, 3 gol e 4 assist per l'esterno del Paris Saint-Germain.

Sostituito dal fratello Thorgan al 77', Eden è poi sceso in campo nel finale anche ieri sera nella trasferta del Pireo contro la Grecia, dando il suo contributo alla preziosa vittoria 1-2 con reti di Vertonghen e Romelu Lukaku. Col Belgio matematicamente qualificato a Russia 2018, sono stati minuti importanti per lui, per recuperare la condizione e tornare al top in vista degli impegni col Chelsea in Inghilterra e in Europa.

Eden Hazard
Hazard è tornato in campo, e al gol, contro Gibilterra

Chelsea, il ritorno di Hazard: "Conte è un grande"

Intervistato da Marca, Hazard si è detto in buone condizioni e pronto al rientro. L'obiettivo è di ripetere la vittoria in Premier League, ma anche di andare il più avanti possibile in Champions League, sperando di fare meglio di quattro anni fa, quando il Chelsea si fermò in semifinale:

In campionato ci sono sei o sette squadre per il titolo e in Europa è ancora più dura, ma mi piacerebbe arrivare in finale di Champions League e, perché no, vincerla. Conte speciale? Lo conoscono tutti: è un grande, con tanta esperienza e sa sempre rimanere concentrato sull'obiettivo. Ma la chiave del suo successo è il lavoro durissimo a cui sottopone la squadra.

Hazard e Conte
Hazard sta per tornare a disposizione di Conte

L'incognita Diego Costa

Il saldo di calciomercato per i Blues, secondo Hazard, è attivo. Ci sono stati partenze e addii importanti, ma grazie ai nuovi arrivi la squadra è più forte, nonostante l'incognita Diego Costa:

Giochiamo insieme da tre anni e abbiamo vinto molto: è un grande giocatore e una bella persona, ma non sono io che prendo le decisioni. Spero che si possa trovare una soluzione che lo faccia tornare in campo presto.

Hazard e Diego Costa
Hazard spera in una soluzione positiva della vicenda Diego Costa

"Zidane è un mito"

Un futuro in Liga? Eden non si sbilancia, il suo contratto col Chelsea scade nel 2020, ma il suo nome è stato spesso associato a quello del Real Madrid:

Sto bene in Inghilterra e gioco in una grande squadra. La Liga è sicuramente speciale, ma al Chelsea mi trovo bene. Zidane? Un mito, da giocatore era magico, col pallone faceva quello che voleva.

Eden Hazard
"Zidane? Un mito"

Infine un accenno al Pallone d'oro, che dal 2008 è di esclusivo dominio di due soli nomi, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi:

Non è la mia ossessione, non gioco per quello. Certo vincerlo sarebbe una gioia, per me e per la mia famiglia, ma io continuo a giocare per divertirmi in campo.

Vota anche tu!

In futuro Hazard potrebbe vincere il Pallone d'oro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.