Raiola a caccia di talenti: arriva in scuderia il 14enne Xavi Simons?

Mino Raiola non si ferma mai: il potentissimo agente è al lavoro per cercare di guadagnare la procura di Xavi Simons, quattordicenne della cantera del Barcellona.

Xavi Simons

1k condivisioni 34 commenti

di

Share

Le mani sulla Masia. Mino Raiola amplia i suoi orizzonti, andando a caccia dei gioielli del futuro. Il potentissimo agente nativo di Nocera Inferiore, garante degli interessi di top player quali Zlatan Ibrahimovic, Paul Pogba, Lorenzo Insigne e Gigio Donnarumma parrebbe infatti intenzionato ad offrire i propri servigi ad uno dei talenti più cristallini delle giovanili del Barcellona.

Il ragazzo - o meglio, il ragazzino - a cui ci riferiamo corrisponde al nome di Xavi Simons, quattordicenne olandese. Centrocampista centrale dai riccioli d'oro alla Valderrama, Simons nasce ad Amsterdam, ma si forma calcisticamente in Spagna. Scovato dall'ex centrocampista della Fiorentina ed oggi responsabile del settore giovanile del Barcellona Guillermo Amor, l'olandesino ci ha messo meno di niente a far innamorare gli scout catalani. Piedino delicato, buona corsa e futuro assai roseo, il classe 2003 deve il proprio nome al padre, suo attuale procuratore nonché grandissimo fan dei blaugrana, che decise di chiamarlo Xavi in onore di Xavi Hernandez, bandiera del Barça oggi all'Al-Sadd.

Procura del papà Regilio - ex centrocampista - che è stata tuttavia messa a rischio proprio dall'avvento di Raiola, volato in Catalogna per guadagnarsi i galloni di agente di una delle più grandi promesse del calcio europeo under 15. Discorsi che parrebbero essere abbastanza avviati, con Mino che ha già discusso col capitano del Barça under-14 ed il genitore al termine della sfida al Sant Gabriel. Dopo essersi consultati in un luogo lontano dai media, il noto procuratore non si è comunque sbottonato più di tanto: intercettato da Mundo Deportivo infatti, Raiola ha nicchiato sulle domande legate ad un possibile approdo di Simons all'interno della sua scuderia:

Se sono il suo agente o no? E che differenza fa! Cosa importa? Xavi è un grandissimo calciatore, lo attenderà senza dubbio un futuro roseo. Siamo buoni amici, e di certo è meglio essere amici piuttosto che agente ed assistito. In realtà io sono amico di tutti i calciatori che assisto.

Raiola all'attacco: affondo per Insigne?

Non solo giovani però nel mirino di Mino Raiola, che dopo mesi e mesi di rumors parrebbe essere uscito allo scoperto anche per quanto concerne il ruolo di agente di Lorenzo Insigne. Stando anche alle parole di Aurelio De Laurentiis infatti, il talentuoso fantasista azzurro sarebbe il prossimo top player pronto ad essere offerto a destra e a manca dall'influente agente, con il patron partenopeo che ha però annunciato a priori un braccio di ferro atto a non darla vinta a Raiola, così come già accaduto nel ben noto caso Hamsik.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.