Premier League, Wenger ammette: "Ho pensato di lasciare l'Arsenal"

L'allenatore dei Gunners rivela in un'intervista di essere stato vicino all'addio: "Dopo 20 anni potevo andarmene: ci sono stati contatti col Paris Saint-Germain".

Premier League, Wenger poteva lasciare l'Arsenal

348 condivisioni 20 commenti

di

Share

Quella appena iniziata è la ventunesima stagione di Arsène Wenger sulla panchina dell’Arsenal e nonostante la vittoria dei Gunners nel Community Shield, il rapporto dell’allenatore francese con la maggior parte della tifoseria sembra essere ormai compromesso.

I sostenitori della società inglese non pensano più che Wenger sia il tecnico adatto per tornare a vincere la Premier League, sia per la gestione tecnica della squadra che per le sue decisioni in sede di calciomercato. Nonostante i dubbi di tifoseria e dirigenza però, il francese è rimasto anche quest’anno all’Emirates.

Oggi però è lo stesso allenatore a rivelare un retroscena secondo il quale durante questa sessione di mercato sarebbe stato molto vicino a lasciare l’Arsenal. E non perché avesse bisogno di una pausa dal calcio, ma per via di un’offerta da parte del Paris Saint-Germain.

Premier League, Wenger: "Ho pensato di lasciare l'Arsenal"

Wenger durante Arsenal - Liverpool
Wenger ha pensato di lasciare l'Arsenal

Ospite del programma televisivo transalpino Telefoot, Wenger ha rilasciato una lunga intervista in cui ha parlato della situazione del calcio francese. Per prima cosa, l’allenatore ha voluto parlare del trasferimento di Mbappé al Paris Saint-Germain.

Stiamo parlando di un ragazzo che fa la differenza. La carriera del 90% dei giocatori dipende dai club che scelgono, Mbappé rientra nel gruppo dell’altro 10%.

Per Wenger il prezzo dell’ormai ex giocatore del Monaco è in linea con le sue enormi potenzialità, arrivando addirittura a dire che il classe '98 avrebbe le qualità per diventare il nuovo Pelè.

Ha solo 18 anni ma segna molto e sa creare chance per i suoi compagni. Queste sono le qualità di un grande giocatore: se avrà le giuste motivazioni arriverà lontanissimo. Non ha limiti, può essere il nuovo Pelè.

Infine, è arrivata la rivelazione: pochi mesi fa, Wenger ha pensato di lasciare la Premier League. Dati i cattivi risultati della scorsa stagione in cui l’Arsenal non si è neanche qualificato per la Champions League, il francese ha meditato l’addio anche perché il Paris Saint-Germain si sarebbe fatto avanti per lui.

Dopo 20 anni ho pensato di lasciare l'Arsenal per via causa delle grosse difficoltà a cui siamo andati incontro nella passata stagione. Possibile allenare un club diverso? Sì, ci sono stati dei contatti quest’estate con il PSG.

Wenger ha poi deciso di rimanere all’Arsenal dove la vittoria del Community Shield non è bastata a far digerire ai tifosi il pessimo inizio in campionato. Ma nonostante le difficoltà, il francese è ancora convinto che la sua squadra possa ancora vincere la Premier League.

È vero, quest’anno abbiamo iniziato molto male. Ma c’è ancora molto tempo: sono convinto che possiamo ancora vincere il campionato.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.