UFC, Gaethje: "Non vedo l'ora che Alvarez mi prenda a pugni in faccia"

Justin Gaethje si dimostra ancora una volta un pazzo scatenato: l'ex campione WSOF si dichiara impaziente d'esser preso a pugni dal parigrado UFC Eddie Alvarez.

Justin Gaethje, UFC lightweight

188 condivisioni 2 commenti

di

Share

Come si fa a non amare Justin Gaethje? Come si fa a non impazzire per qualcuno che entra nell'ottagono con la voglia più di prenderle che di darle, riuscendo però a finalizzare fior di avversari senza mai uscire sconfitto dopo 18 incontri? D'altronde questo è "The Highlight": uno che appena arrivato in UFC non ha cercato il match di comodo, dandosele di santa ragione contro un Michael Johnson che stazionava a ridosso della top 5 delle 155 libbre. Come è finito quel match? Non ve lo diciamo, perché avreste dovuto vederlo su FOX Sports. Sappiate solo però che, poche settimane dopo quell'incontro, Gaethje è stato annunciato come head coach del TUF 26, opposto all'ex campione pesi leggeri Bellator e UFC Eddie Alvarez.

Had a good time yesterday with the #tuftalk crew on @fs1 @ufc @kbheat @mikebisping @nrmontano

A post shared by Justin Gaethje 🇺🇸 (@justin_gaethje) on

Mica impegni facili dunque per Gaethje, che si fa carico di un compito gravoso, ma che lo porterà ad entrare ancor di più nei cuori dei suoi neo-spettatori. Non nei nostri però, in quanto abbiamo già parlato di lui ben prima dell'ufficialità del suo approdo in UFC! Era il 29 aprile scorso quando vi parlammo del possibile approdo alla corte di Dana White del buon Justin, deciso a lasciare la World Series of Fighting dopo la rinascita a nuova sigla. La neonata Pro Fight League non si è infatti posta problemi nel lasciare andare la stragrande maggioranza dei campioni della vecchia gestione, desiderosi di confrontarsi in palcoscenici decisamente più competitivi.

Se però non siete ancora - sportivamente parlando - innamorati di Justin Gaethje non temete: basterà ascoltare le dichiarazioni del ragazzotto dell'Arizona ai microfoni di FOX Sports USA. Nei salotti del TUF Talk, accanto al campione pesi medi Michael Bisping, il numero 5 dei ranking UFC pesi leggeri dà prima del vecchio al suo futuro avversario, chiarendo poi tutti i suoi propositi in vista del match che li vedrà opposti.

Credo di trovarmi di fronte ad un gran match-up. Sono più atletico e veloce di un Eddie che ormai va invecchiando e si avvia verso la fine della sua carriera. I miei low kick distruggeranno le sue gambe, ed io sto continuando a lavorare sodo per arrivare pronto all'impegno. Vi dico una cosa però: sono un fan di Eddie sin da quando andavo alle superiori, e resterò un suo ammiratore. Per questo non vedo l'ora di essere preso a pugni in faccia da lui!

Eddie è un fighter davvero ricco d'esperienza, specie dopo il match con McGregor. La lotta contro Alvarez è davvero l'ideale per me: parliamo di uno che ha da poco affrontato l'attuale campione. In conclusione: ho chiaramente una grande opportunità, ma è ovvio come non sarebbe stato neanche male combattere per il titolo ad interim.

[Justin Gaethje a UFC Unfiltered]

Game time! @ufc #tuf26

A post shared by Justin Gaethje 🇺🇸 (@justin_gaethje) on

UFC: il destino delle 155 libbre

Intanto però continuano ad andare avanti le cose in seno alla divisione pesi leggeri UFC. Con l'annuncio di Ferguson vs Lee infatti, è probabile che Conor McGregor si trovi costretto ad attendere il confronto tra quest'ultimi due prima di conoscere il nome del suo prossimo avversario. Con un Khabib Nurmagomedov ad oggi ancora disperso poi, sembrerebbero aumentare giorno dopo giorno le chance da title contender del vincitore di Gaethje vs Alvarez, con tale confronto che ci offrirà un ulteriore spiraglio della situazione legata alle 155 libbre UFC.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.