Calciomercato Inter: rinnovo e clausola monstre per Icardi e Perisic

L'Inter corre ai ripari per evitare scippi inaspettati: sono in arrivo infatti i rinnovi con super clausola rescissoria per Ivan Perisic e Mauro Icardi.

Ivan Perisic e Mauro Icardi

1k condivisioni 28 commenti

di

Share

Con un calciomercato ormai privo di ogni logica economica e sportiva, in cui i milioni vengono profusi neanche fossero dépliant del peggiore dei supermercati, l'Inter stringe i tempi nel tentativo di blindare i propri top player. Con un Ivan Perisic sempre al centro dei pensieri di José Mourinho - ormai costretto ad abbandonare definitivamente la pista Bale - e un Mauro Icardi confermatosi tra i migliori bomber d'Europa, appare infatti urgentissima la necessità di un rinnovo con clausola rescissoria faraonica per entrambi.

Una mossa del genere potrà innanzitutto coprire non poco le spalle all'Inter: così facendo, anche in caso di pagamento di tali importi sul calciomercato, i nerazzurri si troverebbero in mano un tesoretto utilissimo a rimpinguare le casse della società, che reinvestirebbe tutto in aggiunta ai già lauti fondi di Suning. La campagna acquisti decisamente al risparmio di questa estate dovrebbe di fatto essere etichettata come un mero caso isolato: alla prossima riunione del CDA interista verranno con tutta probabilità chiariti quali e quanti saranno i prossimi investimenti sportivi. In parole povere dunque verranno riaperti i rubinetti.

Ecco che allora, in attesa dei nuovi botti in entrata, l'Inter tutela i gioielli di casa propria, confermatissimi dopo un'estate di sirene incessanti. Stando a quanto riportato da TuttoSport, la Beneamata starebbe valutando un adeguamento contrattuale con annessa clausola rescissoria per Ivan Perisic. Con un ingaggio da 4,7 milioni di euro netti a stagione ed un ammontare per lo svincolo da circa 70 milioni di euro, il croato vedrebbe lievitare il proprio stipendio considerevolmente, coprendo anche le spalle alla società in sede di trattative. Stesso discorso, anche se in un tempo più lontano, verrà affrontato anche con Mauro Icardi: l'argentino può attualmente vantare una clausola da 110 milioni di euro valida però soltanto per l'estero, che trova scadenza dopo il 20 luglio di ogni anno. Alla luce degli ultimi movimenti sul mercato europeo e con un Mondiale alle porte, i meneghini starebbero vagliando l'aumento di tale importo, onde evitare di "svendere" il proprio capitano, viste le gonfiatissime quotazioni attuali.

Calciomercato Inter: il difensore dov'è?

Con un calciomercato chiuso e un organico dalle lacune evidenti per quelli che sono gli obiettivi della società, Luciano Spalletti si ritrova con una coperta decisamente corta in difesa, dove manca almeno un centrale di spessore utile a far rifiatare Skriniar e Miranda - che nel frattempo ha perso tratti di memoria in uno scontro di gioco -. Fattibile dunque che il mister toscano si trovi costretto a rispolverare Andrea Ranocchia, che non è riuscito a tornare in Premier e potrebbe trovar spazio già contro la Spal, considerato anche il possibile forfait del brasiliano ex Atletico Madrid.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.