Qualificazioni Mondiali Sudamerica: Messi e Suarez non si pungono

Uruguay e Argentina non vanno oltre lo 0-0: a tre giornate dal termine, l'Albiceleste aggancia il Cile che crolla contro il Paraguay. Il Brasile è un rullo.

Pareggio tra l'Uruguay di Suarez e l'Argentina di Messi

1k condivisioni 13 commenti

di

Share

Due punti persi, forse uno guadagnato. L'Argentina di Sampaoli, ma soprattutto del tridente Messi-Icardi-Dybala, torna da Montevideo con un pareggio: la super sfida del Centenario contro l'Uruguay è stata avara, avarissima di gol. Leo pareggia 0-0 contro l'amico e compagno di Barça Luis Suarez, nella 15ª giornata delle Qualificazioni Mondiali del Sudamerica. Un pareggio che mantiene al terzo posto la Celeste, ma soprattutto permette all'Albiceleste di agganciare il Cile.

Serata da dimenticare per i bicampioni della Copa America: la Roja cade in casa 3-0 contro il Paraguay. Una chance gettata al vento per Vidal (un autogol per lui) e compagni, che rimangono a -2 dalla Colombia. A tre giornate dal termine, l'Argentina affianca così la selezione di Pizzi al quarto posto: entrambe sono appaiate a quota 23 punti (differenza reti migliore di un solo gol per il Cile).

Poi certo, c'è anche il Brasile che ha vinto: dopo nove successi consecutivi, non fa neanche più notizia. La Seleçao regola anche l'Ecuador: 2-0 alla Gremio Arena di Porto Alegre. Apre Paulinho, raddoppia Coutinho: l'oggetto dei desideri del Barcellona, lontano dai campi con il Liverpool, torna a giocare e non fallisce l'appuntamento con il gol. L'azione è semplicemente spaziale, con l'ex Inter e Gabriel Jesus protagonisti di una triangolazione in puro stile futbol bailado.

Qualificazioni Mondiali Sudamerica: Brasile inarrestabile

Scavetto di Coutinho, sombrero e sponda di testa della stella del Manchester City, conclusione di prima del numero 11 verdeoro: la giocata che al 76' chiude i conti è da spellarsi le mani dagli applausi. Giusto qualche minuto prima (69'), era stato il neo blaugrana Paulinho ad aprire i conti approfittando di una voragine nella difesa ecuadoriana. La Seleçao continua così nella sua missione di leader suprema del girone di Qualificazioni Mondiali del Sudamerica: ora sono 36 i punti dopo 15 giornate, addirittura undici sopra la Colombia.

I Cafeteros perdono due punti preziosi sul campo del Venezuela: la Nazionale di Pekerman viene però "graziata" dalle dirette inseguitrici: il pari tra Uruguay e Argentina e la caduta rovinosa del Cile lasciano intatto il secondo posto.

Uruguay e Argentina, alleate a reti bianche

Le attenzioni maggiori di questo turno, come anticipato, erano soprattutto per il Clasico del Rio de la Plata. Anche perché i due Paesi condividono ora una missione comune: la candidatura congiunta per la Coppa del Mondo 2030. Una data formata in tandem dalle magliette indossate, prima del match, da Luis Suarez e Leo Messi: i simboli delle due selezioni, compagni al Barça e amici per la pelle, sono ora uniti anche da questo obiettivo.

In campo nessuna delle due formazioni riesce a imprimere la propria supremazia: la prima uscita ufficiale di Sampaoli come nuovo ct dell'Albiceleste si risolve così con un punto. Quanto sarà stato prezioso, lo capiremo dalle prossime tre partite, le ultime delle Qualificazioni Mondiali del Sudamerica. Messi e compagni inseguono la Colombia a due punti di distanza e l'Uruguay a -1: l'aggancio al Cile permette però di puntare forte sulla possibilità di staccare il biglietto per la Russia senza passare dal playoff con la rappresentante dell'Oceania.

Crollo della Roja, speranze Paraguay e Perù

Qualificazioni Mondiali Sudamerica, Cile v Paraguay 0-3
Qualificazioni Mondiali Sudamerica, il Cile crolla in casa contro il Paraguay

Nessuno avrebbe certo pronosticato il crollo vertiginoso della Roja, in casa contro il Paraguay: un 3-0 netto, che mantiene in vita le speranze di qualificazione dell'Albirroja. La selezione di Arce insegue Cile e Argentina a soli due punti di distanza, in compagnia del Perù: gli Incas superano l'ostacolo Bolivia e sognano il miracolo.

Il prossimo appuntamento è ora fissato per martedì 5 settembre: la 16aª giornata vedrà il Brasile fare visita alla Colombia, mentre l'Argentina ospiterà il Venezuela. Scoglio Bolivia per il Cile, mentre il Perù volerà in Ecuador: chiude il turno il delicato impegno dell'Uruguay in casa del Paraguay. Tranne il primo posto, ormai proprietà privata della Seleçao verdeoro, è tutto ancora apertissimo.

Vota anche tu!

A tre giornate dalla fine, l'Argentina riuscirà a qualificarsi senza passare dallo spareggio

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.