Fair Play Finanziario, inchiesta dell'UEFA sul Paris Saint-Germain

La Federcalcio europea ha annunciato con un comunicato che esaminerà i conti della società parigina per via dei costosissimi trasferimenti di questa estate.

Fair Play Finanziario, l'UEFA indaga sul PSG

418 condivisioni 10 commenti

di

Share

Le indiscrezioni si rincorrevano da giorni, ma ora è arrivata anche la conferma ufficiale: l’UEFA ha aperto un’inchiesta nei confronti del Paris Saint-Germain. La Federcalcio europea ha annunciato in un comunicato che indagherà sui conti del club parigino per capire se sarà in grado di rispettare i canoni fissati dal Fair Play Finanziario.

A quanto dichiarato dall’UEFA, la decisione è stata presa per via dei costosissimi acquisti fatti in questa sessione di calciomercato dalla società del presidente Al-Khelaifi, in particolare gli arrivi a Parigi di Neymar e di Kylian Mbappé.

Nonostante il francese sia arrivato con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato alla prossima stagione, il valore complessivo dei due grandi colpi del Paris Saint-Germain supererà i 400 milioni di euro, motivo per cui l’UEFA ha deciso di aprire un’inchiesta sul club francese, per controllare se ci siano i presupposti per arrivare al pareggio di bilancio, imposto dal Fair Play Finanziario.

Fair Play Finanziario, l'Uefa apre un'inchiesta sul Paris Saint-Germain

Nasser Al-Khelaifi
Il presidente del PSG Al-Khelaifi

Nel pomeriggio è arrivato il comunicato ufficiale da parte dell'UEFA che ha annunciato l'apertura dell'indagine nei confronti del PSG. La notizia non è affatto sorprendente, date le clamorose spese dei parigini in questa estate e le dichiarazioni di molte personalità del calcio europeo che avevano espresso le loro perplessità sui conti del Paris Saint-Germain.

La Camera Investigativa dell'Organo di Controllo Finanziario per Club della UEFA ha aperto un'inchiesta formale sul Paris Saint-Germain nell'ambito del suo continuo monitoraggio dei club disciplinati dalle regole del Fair Play Finanziario. L'inchiesta sarà incentrata sulla conformità del pareggio di bilancio, in particolare dopo i recenti trasferimenti della finestra di mercato estiva. 

Nel comunicato, l'UEFA ha chiarito che l'indagine entrerà nel vivo nei prossimi mesi, per capire se l'operato della società francese rientri nei canoni del Fair Play Finanziario o sia passibile di una sanzione ufficiale.

Nei prossimi mesi la Camera Investigativa dell'Organo di Controllo Finanziario per Club della UEFA si incontrerà regolarmente per valutare attentamente tutta la documentazione relativa a questo caso.

Durante la conferenza stampa di presentazione di Neymar, il presidente dei francesi Al-Khelaifi si era detto tranquillo della situazione economica del club, ribadendo che il PSG ha rispettato tutte le regole fissate dall'UEFA. Ma a seconda del verdetto dell'inchiesta, la sua società potrebbe rischiare sanzioni pesanti che vanno da una semplice (ma salatissima) multa fino al blocco del mercato.

Pochi minuti fa, il PSG ha rilasciato un comunicato sul suo sito ufficiale in cui annuncia di accettare le decisioni prese dall'UEFA e la piena collaborazione garantita agli organi di inchiesta della federazione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.