Calciomercato 2017: i trasferimenti più costosi della sessione estiva

È stata un'estate davvero folle: tra certificati medici, fondi stranieri e trasferimenti stellari. Vediamo quali sono stati i 10 trasferimento più costosi di questa sessione.

Neymar PSG

554 condivisioni 2 commenti

di

Share

La finestra di calciomercato che si è appena conclusa ha registrato costi di trasferimento mai visti in precedenza. Prendendo in esame soltanto i maggiori cinque campionati, sono stati spesi 4,1 miliardi di euro: è record. La Premier League è il campionato che ha fatto più investimenti (1,42 mld), segue la Ligue 1 (836 milioni) che nell'ultimo giorno è riuscita a sorpassare la Serie A (809 milioni) grazie all'acquisto di Mbappé, poi la Bundesliga (567 milioni) e la Liga (553 milioni).

La Championship inglese è 6ª con 217 milioni, meno di quanto è stato pagato Neyma. Un dato imparagonabile con i 29 milioni della Serie B e i 15 della Segunda División. Completano la top ten la Premier russa (214 milioni) la Süper Lig turca (124 milioni), la Jupiler League belga (72 milioni) e l'Eredivisie con 67 milioni, appena 2 mln più di Morata.

Il prezzo medio delle trattative è stato molto alto rispetto alle ultime sessioni, pensate che i 22 milioni del Milan per Çalhanoğlu sono solo il 50º acquisto più costoso in questa sessione. Tanti allenatori come Klopp e Mourinho ed ex calciatori hanno espresso più volte delle perplessità davanti alle cifre attuali del calciomercato. Il ritornello dello loro riflessioni è quasi sempre lo stesso: il problema non è Neymar che è uno dei migliori al mondo, il problema è che un giocatore normale costi intorno ai 40-50 milioni di euro.

Calciomercato, i 10 trasferimenti più costosi

Un dato da tenere in considerazione è che l'età media della classifica è di appena 23,7 anni, inoltre al 2º e al 3º posto ci sono due Under 21 (non era mai successo). Il PSG ha portato a termine i due maggiori colpi di questa sessione, mentre il Manchester City è il club che piazza più giocatori in classifica (3). La curiosità è che in questa top ten figurano ben 3 ex giocatori del Monaco, che non ha fatto spese folli ma ha ricavato dalle cessioni ben 357 milioni.

1. Neymar (222 mln)

Neymar

Il trasferimento più chiacchierato dell'estate. Il brasiliano è il giocatore più pagato di sempre, il PSG per strapparlo al Barça ha pagato la clausola rescissoria di O' Ney. Altri club, come il Real Madrid, hanno preso spunto da questa vicenda di mercato. Il club merengue, infatti, si è cautelato inserendo nei contratti di Isco e Asensio le clausole da 700 e 500 mln: basterà per fermare le mosse dello sceicco Al-Khelaifi?

2. Mbappé (180 milioni)

Mbappé

Il secondo calciatore più pagato della storia ha soltanto 18 anni. Kylian Mbappé lascia Montecarlo dopo una stagione da protagonista con 26 gol di cui 6 in Champions League, dove il club è arrivato fino in semifinale, e adesso a Parigi deve dimostrare di valere tutti i soldi spesi per il suo cartellino. L'ufficialità del giocatore è arrivata nell'ultima giornata di calciomercato, per completare l'operazione il Paris Saint-Germain ha aggirato il FPF: Mbappé è arrivato con la formula del prestito secco, mentre i 180 milioni del riscatto saranno messi a bilancio nella prossima stagione.

3. Dembélé (105 milioni)

Dembele

L'operazione, compresi i bonus, sfiora i 150 milioni di euro. Dembélé arriva al Barcellona con il compito ingrato di sostituire uno come Neymar. Il francese è stato il giocatore simbolo di quest'estate di ribellioni e certificati medici. Il 19 agosto infatti Dembélé non si era presentato agli allenamenti del Borussia Dortmund, sostenendo che fosse vittima di stress. In ogni caso la plusvalenza registrata dai gialloneri è ottima: l'esterno durante la scorsa estate fu acquistato dal Rennes per soli 15 milioni.

4. Lukaku (85 milioni)

Lukaku

Romelu Lukaku saluta l'Everton dopo 4 stagioni e 87 gol. Il belga ritrova Mourinho che lo aveva lasciato andare dal Chelsea nell'estate del 2014. Ha cominciato alla grande con il Manchester United segnando 4 reti in altrettante gare tra Supercoppa Europea e Premier League.

5. Morata (65 milioni)

Morata

La seconda avventura di Morata con il Real Madrid è durata soltanto un anno. Lo spagnolo è stato il regalo di Abramovich ad Antonio Conte. I due, peraltro, si sono soltanto incrociati a Vinovo tre estati fa, nel primo giorno di ritiro della Juventus prima che l'italiano rassegnasse le dimissioni.

6. Mendy (58 milioni)

Mendy

Benjamin Mendy era arrivato nel Monaco durante lo scorso mercato, quando fu preso dal Marsiglia per 13 milioni di euro. Il 23enne è diventato il terzino più pagato di sempre, oltre ad essere stato l'investimento più alto del Manchester City durante la sua faraonica campagna acquisti.

7. Lacazette (53 milioni)

Lacazette

Lacazette lascia il Lione ed è pronto per il definitivo salto di qualità con l'Arsenal. L'attaccante francese, 26 anni, ha segnato al debutto in Premier con la maglia dei Gunners, il prezzo dell'acquisto del suo cartellino è stato il più alto nella storia del club: è stato pagato più di Özil (47 milioni) e Alexis Sánchez (42 milioni).

8. Walker (51 milioni)

Walker

Kyle Walker lascia il Tottenham dopo 229 presenze in 7 stagioni e vola alla corte di Guardiola. Il terzino destro con i suoi 27 anni è il giocatore più anziano di questa classifica.

9. James Rodríguez (50 milioni)

James

Il Bayern Monaco ha raggiunto l'accordo con il Real Madrid per un prestito biennale di 15 milioni, con un'opzione di riscatto fissata a 35 milioni. James Rodríguez è stato voluto da Carlo Ancelotti che lo ha allenato in Spagna nel 2014/15. Ora dovrà sudarsi la riconferma attraverso le sue prestazioni. Il colombiano intanto è fermo ai box per un infortunio alla coscia, ma tornerà disponibile dopo la sosta

10. Bernardo Silva (50 milioni)

Bernardo Silva

Bernardo Silva è stato uno dei protagonisti della cavalcata europea del Monaco e adesso in Premier League dovrà dimostrare il suo valore. Il portoghese è stato acquistato dal Manchester City per 50 milioni, più di un terzo di quanto speso dai monegaschi per prenderlo dal Benfica nell'estate del 2014 (15 milioni).

Gli altri trasferimenti più pagati

La Serie A è rappresentata nella top 20 da Bonucci, Schick e Bernardeschi: il rossonero e l'attaccante della Roma sono al 12º posto (42 milioni) mentre l'ex Fiorentina è al 17º (40 milioni). Subito fuori dalla top ten troviamo Sigurdsson all'Everton (49,4 milioni di euro), davanti a Matic al Manchester United (44,7 milioni), Salah al Liverpool (42 milioni), Tolisso al Bayern Monaco (41 milioni), Davinson Sánchez al Tottenham (40 milioni) e Bakayoko al Chelsea (40 milioni). Scorrendo la classifica non si scende sotto la cifra dei 40 milioni fino alla 21ª posizione di Alex Oxlade-Chamberlaine, acquistato dal Liverpool per 38 milioni di euro. Dietro di lui tantissimi altri nomi e cognomi di un'estate di trattative davvero pazzesche.

Bonucci

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.