Calciomercato, ecco i campionati dove è ancora aperto e quando chiude

Chiuse ufficialmente le trattative per i club di Serie A, Bundesliga, Ligue 1 e Premier League. Dove sono ancora possibili?

Nani è tra i colpi più importanti di questa sessione di calciomercato

363 condivisioni 6 commenti

di

Share

Il colpo in extremis da 20 milioni del Torino di Niang e il suggestivo arrivo a Roma, sponda Lazio, del portoghese Nani in prestito dal Valencia, sono stati i due botti dell'ultimo giorno di calciomercato, concluso ieri sera alle ore 23. Attraverso la simbolica chiusura della porta dell'Hotel Meliâ di Milano, è stata sancita così l'interruzione delle trattative delle squadre di Serie A in questa sessione estiva.

Lo stop riguarda solo i movimenti in entrata (quelli potranno riprendere solo con l'apertura della finestra invernale a gennaio), perché le cessioni sono ancora possibili, in tutti quei campionati (e ce ne sono parecchi) il cui regolamento prevede altre date per le operazioni, paesi dove è ancora aperto il calciomercato.

Ce ne sono davvero tanti, di alti o bassi livelli, sparsi su varie latitudini e longitudini, ognuno differente dall'altro. E questo genera varie prospettive e possibilità per i tanti esuberi rimasti in praticamente tutte le squadre di Serie A, vincolate alle restrizioni delle rose a 25 imposte dalla Lega Serie A. Il calciomercato, insomma, non si ferma mai. Ecco tutte le possibilità e tutti i campionati dove è ancora aperto il calciomercato.

Calciomercato, Coutinho può ancora passare al Barcellona
Coutinho, al centro dell'ultimo giorno di calciomercato della Liga

Dove è ancora aperto il calciomercato?

I paesi dove è ancora aperto il calciomercato solo per poco, sono Albania, Armenia e, soprattutto, Spagna. Per la Liga e gli altri due tornei, c'è spazio tempo fino alla mezzanotte del 1° settembre per realizzare operazioni in entrata, magari proprio quella di Coutinho al Barcellona sulla quale sono concentrate le attenzioni europee. A seguire ci sono il campionato del Togo, il cui calciomercato resta aperto fino al 3 settembre, e quello della Romania, che invece si prolunga fino al giorno successivo. Stop fissato al 5 settembre in Messico e Israele, 24 ore dopo invece chiuderanno i battenti le operazioni in Bulgaria, Iran, Slovacchia e Tanzania. L'8 settembre è un po' più interessante, perché comprende i campionati della Repubblica Ceca, di Panama e Turchia.

Il 12 settembre tocca poi ad Arabia Saudita e Libano, il 15 a Tunisia e Andorra. L'Argentina, così come Ruanda e Trinidad e Tobago, ha tempo fino al 17 dello stesso mese, il giorno dopo tocca a Costarica e Sierra Leone, seguiti a distanza di 24 ore dal Marocco. Fino al 21 c'è l'occasione per gli esuberi italiani di non fare troppi chilometri e trasferirsi a San Marino, che chiude in quella data così come Belize ed El Salvador.

Proseguiamo il giro del mondo del calciomercato con Eritrea e Uganda (22 settembre), Burundi e Guatemala (24), Siria e Hong Kong (25), Etiopia (26), Swaziland (29) e concludiamo il mese con Figi, Oman, Aruba e Qatar (30). Scaliamo alle scadenze del 1° ottobre con il Bahrain, più quelle del giorno successivo in Liberia ed Emirati Arabi Uniti. Chi volesse trasferirsi alle Isole Cayman avrebbe tempo fino al 9 ottobre, il mercato dell'Iraq invece chiuderà il giorno dopo. Australia e Nuova Zelanda hanno fissato il termine al 16 dello stesso mese, la Repubblica Democratica del Congo tre giorni dopo. Ghana, Burkina Faso, Nigeria (rispettivamente 23, 27 e 30), Gabon, Guinea e Anguilla (tutte il 31) chiudono infine il calciomercato nel mese di ottobre. Le ultime due possibilità relative alle sessioni di calciomercato in corso sono a novembre, il 3 e il 23, rispettivamente a Gibuti e nello Yemen.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.