Francis Ngannou ufficialmente out da UFC 215

Francis Ngannou non prenderà parte a UFC 215. Il franco-camerunense si è infatti ritrovato senza avversario a seguito del forfait di Junior Dos Santos, fermato da USADA.

UFC heavyweight Francis Ngannou

92 condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

Francis Ngannou non prenderà parte a UFC 215. Il peso massimo franco-camerunense, reduce da cinque vittorie consecutive all'interno dell'ottagono più famoso al mondo, ha visto sfumare infatti il match che lo avrebbe visto opposto a Junior Dos Santos, ex campione di categoria fermato da USADA a causa di alcune presunte violazioni delle norme antidoping che potrebbero - se confermate - costargli uno stop con fermo massimo di due anni.

USADA stolen my opponent 🤷‍♂️ !!!

A post shared by Francis Ngannou (@francisngannou) on

Delusione palpabile ovviamente per Ngannou, che ha visto praticamente sfumare al fotofinish l'opportunità di raggiungere una title shot nei pesi massimi che, ad oggi, potrebbe comunque arrivare. Dopo aver tirato - inutilmente - in ballo Alistair Overeem infatti, l'atleta in forza all'MMA Factory ha intrapreso una campagna atta alla schedulazione di un possibile match contro Stipe Miocic, da organizzare per il mese di dicembre. Un'ipotesi che sarebbe stata difficilmente percorribile soltanto una manciata di settimane fa, vista la confermata volontà di Dana White nell'organizzare un dream match tra lo stesso Miocic e Jon Jones prima che a quest'ultimo venisse commutata la seconda squalifica da parte di USADA.

This fight is now inevitable @ufc I'm waiting for you guys #titleshot #ngannouvsstipe #andnew

A post shared by Francis Ngannou (@francisngannou) on

Con un Overeem dunque già affrontato dal buon Stipe a UFC 203 ed un "Bones" fuori dai giochi, non è difficile pensare ad uno scenario che vedrebbe Ngannou tentare l'assalto alla cintura dei pesi massimi già nei prossimi mesi. D'altronde non mancherebbero neanche le giuste date: UFC 218 e UFC 219 vanterebbero infatti tutti i giusti requisiti per far spazio ad un incontro di tale portata, con le card che si terranno rispettivamente a Detroit e Las Vegas il 2 ed il 30 dicembre ancora prive di match titolati.

UFC: il destino degli altri massimi

Con un Cain Velasquez il cui futuro è assai incerto a causa delle sue precarie condizioni fisiche, l'ipotesi di vedere Francis Ngannou direttamente contro Stipe Miocic non appare poi più tanto utopistica. Chiaramente il due volte campione UFC è ampiamente favorito sul franco-camerunense, il quale potrebbe però beneficiare di una chance in caso di ulteriori rogne fisiche dell'atleta di casa all'AKA. Con un Overeem che scalpita, Volkov e Struve pronti ad affrontarsi a Rotterdam questo fine settimana ed alcuni veterani quali Hunt e Werdum pronti a mettere i bastoni tra le ruote a newcomer come Blaydes o il giovane vecchio Oleinik, la divisione sembra ad oggi assumere una dimensione d'interesse impensabile soltanto un paio di mesi fa!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.