Aberdeen, Mackay-Steven ritrovato in ipotermia in un fiume di Glasgow

L'ex giocatore del Celtic è stato trovato nel fiume Kelvin dai vigili del fuoco nella mattinata di domenica. Un comunicato del club rassicura i tifosi.

Mackay-Steven, giocatore dell'Aberdeen

415 condivisioni 14 commenti 0 stelle

di

Share

Il primato in classifica deve aver gasato e non poco il neo acquisto dell'Aberdeen, Gary Mackay-Steven, che proprio lo scorso luglio, dopo due anni di militanza nel Celtic, ha deciso di intraprendere una nuova avventura con la maglia rossa dei Dons. Il giocatore è stato infatti ritrovato nella mattinata di domenica agonizzante e in stato di ipotermia sulle rive del fiume Kelvin

Sabato pomeriggio, subito la vittoria per 4-3 sul campo del Partick Thistle (una delle tre squadre di Glasgow che militano nella Premier League scozzese) che anche grazie al pareggio del Celtic impegnato contro il St. Johnstone ha regalato all'Aberdeen la vetta della classifica, il giocatore ha deciso di salutare i compagni e trascorrere la serata in compagnia di alcuni amici nel centro cittadino. 

La gioia di Mackay-Steven e dei compagni dopo uno dei gol segnati nei preliminari di Europa League

Qualcosa però deve essere andato storto. Sebbene le dinamiche dell'accaduto non siano ancora chiare a nessuno, il calciatore si è ritrovato da solo nelle fredde acque di uno dei fiumi che attraversa la città. Forse un incidente fortuito, forse uno scherzo finito male: nessuno sa bene cosa sia successo, ma al momento quel che è certo è che Mackay-Steven è stato dimesso nella giornata di ieri e proseguirà a casa il recupero dopo il grande spavento.

Aberdeen, la società comunica: "Tutto ok, ringraziamo i soccorsi"

L'Aberdeen FC conferma che il giocatore Gary Mackay-Steven è stato coinvolto in un incidente nella mattinata di domenica. Dopo essere stato curato per un leggero stato di ipotermia, sta recuperando le sue forze. A nome suo e di tutto il club ringraziamo i soccorsi intervenuti sul luogo dell'accaduto. Il club non commenterà ulteriormente la vicenda. 

Così l'Aberdeen si espresso sull'accaduto, fornendo giusto qualche informazione ma senza descrivere l'episodio nei minimi dettagli. Il giocatore ora sta bene, si sta riprendendo ed è quella l'unica cosa che conta. 

Mackay-Steven in campo per l'Aberdeen FC

Non è ancora chiaro se la vicenda avrà poi delle ripercussioni sul futuro con la maglia dei Dons del giovane scozzese, che al momento ha totalizzato solamente due presenze, ma la pausa per le nazionali prevista per il prossimo weekend gli permetterà di recuperare al 100% e di ripresentarsi tra due settimane agli ordini del proprio allenatore. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.