Spal, che favola: vittoria in Serie A 49 anni dopo e Borriello-record

Battendo l'Udinese 3-2 al 94' i ferraresi sono tornati alla vittoria in A che mancava dal 1968, mentre il bomber va in gol con la 12ma maglia diversa.

Borriello

755 condivisioni 11 commenti 5 stelle

di

Share

Tutto molto "Semplici"? Non proprio. C'è voluto il Var e un gol di Rizzo al 94' per permettere alla Spal e a tutta Ferrara di tornare a gioire per una vittoria in Serie A che al club biancazzurro mancava da quasi 50 anni.

La tecnologia ha aiutato a convalidare la rete di Manuel Lazzari al minuto 54, smascherando un tocco dell'udinese Danilo che, rimpallando la sfera, ha rimesso in gioco il centrocampista spallino che, liberato da Schiattarella, è stato più veloce di tutti e ha segnato la rete del 2-0 dopo il vantaggio di Borriello al 25'.

Ma il pubblico del Mazza ha dovuto soffrire fino alla fine, perché l'Udinese ha avuto un soprassalto d'orgoglio e, prima con Nuytinck - che ha sorpreso Gomis sugli sviluppi di un corner - e poi con Thereau - che ha realizzato dal dischetto dopo che il Var ha scovato un fallo di Vaisanen su Lasagna -, ha arpionato il pareggio nel finale.

Spal, che favola: vittoria in Serie A 49 anni dopo e Borriello-record

Ma il merito di Leonardo Semplici, il tecnico che guida la squadra dal 2014, è di aver insegnato ai suoi tecnica, tattica e anche "garra". La Spal non molla mai e non l'ha fatto nemmeno ieri. Avanti, fino alla fine e anche oltre: la rete del primo sospirato successo, per giunta davanti ai propri tifosi, è arrivata infatti al quarto minuto di recupero, grazie a Luca Rizzo. Una rete da sogno per il centrocampista ex Bologna all'esordio con i colori ferraresi, entrato in campo nove minuti prima proprio al posto di Lazzari.

Luca Rizzo
Rizzo esulta per il gol del definitivo 3-2 sull'Udinese

Rizzo, un gol che ferma il tempo

La rete di Rizzo ha cancellato un'onta e fermato finalmente il tempo: l'ultima vittoria della Spal in Serie A, infatti, risaliva a 49 anni e 4 mesi fa. Nel campionato 1967-68, a cinque giornate dalla fine, la squadra navigava in cattive acque. Tre vittorie consecutive - allora valevano ancora due punti - tutte soffertissime, per 1-0, su Cagliari, Mantova e Atalanta avevano ridato fiato alle speranze ferraresi, ma le sconfitte negli ultimi due turni contro Fiorentina e Juventus avevano relegato la squadra al terzultimo posto, spalancando il baratro della retrocessione.

Arturo Bertuccioli

Quella della vittoria sull'Atalanta, il 28 aprile 1968 - in un'epoca in cui le partite si giocavano tutte in contemporanea la domenica alle 15 - fu anche l'ultima rete realizzata dalla Spal in Serie A. L'autore fu Arturo Bertuccioli, un mediano - come si diceva allora - che divideva il centrocampo col coetaneo Edy Reja, proprio allo scoccare del 90'.

Da Bertuccioli a Borriello

Il testimone da Bertuccioli lo ha raccolto ieri Marco Borriello che al 25' ha fatto esplodere il Mazza, realizzando la prima rete della Spal in Serie A dopo quasi 50 anni. Lasciato con qualche strascico polemico il Cagliari, il 35enne bomber napoletano ha così raggiunto un doppio record: a quello societario, infatti, ne ha aggiunto uno tutto personale, andando ad affiancare Nicola Amoruso, primatista fino a ieri solitario fra i calciatori ad aver segnato con più maglie diverse nel nostro massimo campionato, dodici.

Marco Borriello Spal
Marco Borriello ha segnato il primo gol della Spal in Serie A dopo quasi 50 anni

Nel mirino i 100 gol

Una rincorsa che Borriello ha cominciato nel 2003 con la maglia dell'Empoli - in rete contro il Piacenza - e continuato segnando per altri 10 club prima della Spal - Reggina, Sampdoria, Treviso, Milan, Genoa, Roma, Juventus, Carpi, Atalanta e Cagliari - con un record di 19 gol realizzati nella stagione 2007/2008 al Genoa. Ora, con 96 reti segnate in Serie A, Borriello ha nel mirino il traguardo dei 100 gol. Ci contano anche i tifosi della Spal, per i quali è già un idolo e che sperano di convincerlo a non voler battere... il record di Amoruso.

Vota anche tu!

Con la maglia della Spal Borriello arriverà a 100 gol in Serie A

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.