Eredivisie, Napoli occhio al Feyenoord: travolto 5-0 il Willem II

Il Napoli è avvisato: gli olandesi sono in forma e giocano bene. Partita chiusa in 20 minuti. Decidono i gol di Toornstra (doppietta), Berghuis, Vilhena e Boetius.

108 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Nella terza giornata della Eredivisie il Feyenoord campione d'Olanda in carica resta a punteggio pieno sbarazzandosi del Willem II con un netto 5-0. La partita è durata davvero poco: già al 20' il risultato era sul 3-0 per effetto delle reti di Toornstra (al 13'), di Berghuis (al 16') e ancora Toornstra (al 20'). Al 40' è poi arrivato anche il gol di Vilhena con un potente sinistro dal limite. Nella ripresa, all'80' il 5-0 di Boetius su rigore.

Eredivisie, Feyenoord v Willem II: la gara

Il Feyenoord spinge fin dai primi minuti. Il Willem II traballa e già al 13’ crolla. Su calcio d’angolo stacca Diks sulla cui conclusione si avventa Toornstra che da due passi ribadisce in porta. Il Willem II di fatto non reagisce nemmeno. Haps sfonda sulla sinistra al 16’, la difesa si schiaccia troppo e lui serve Berghuis al limite dell’area che di prima la scaraventa in porta per il 2-0. Ma la valanga Feyenoord continua a travolgere il Willem II: al 20’ Diks crossa di prima in corsa dal vertice destro e pesca Toornstra che di testa fa doppietta e fissa il risultato sul 3-0.

Feyenoord
I giocatori del Feyenoord esultano dopo un gol

Napoli, attento

Da quel momento il Feyenoord evita di spingere troppo sull’acceleratore e controlla la partita con estrema calma. Al 40’ arriva un bel gol di Vilhena, che su assist di Boetius calcia di sinistro e fissa il risultato sul 4-0. Nella ripresa succede davvero poco. La notizia di giornata è l’esordio di Cheick Toure, talento nato il 7 febbraio del 2001. È il secondo più giovane di sempre nella storia del club dopo Wijnaldum che a 16 anni e 148 giorni debuttò contro il Groningen. Toure ha solo un centinaio di giorni in più. All’80’ arriva anche il gol di Boetius su rigore, ma per il Napoli cambia poco: il Feyenoord va preso sul serio.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.