Crystal Palace, de Boer è già in bilico: i possibili sostituti

Con il 2-0 subito contro lo Swansea sono tre le sconfitte in altrettante partite di Premier League rimediate dall'olandese. La società cerca già un rimpiazzo all'altezza.

Frank de Boer, allenatore del Crystal Palace

1k condivisioni 67 commenti 5 stelle

di

Share

Forse le avventure all'estero non fanno per lui. Forse la lontananza da casa, un po' come capita ai tanti giovani che per la prima volta intraprendono un'esperienza lavorativa o di studio al di fuori del confine del proprio paese, gli impedisce di esprimere al meglio le sue qualità. 

Stiamo parlando ovviamente di Frank de Boer, che dopo gli 85 disastrosi giorni da allenatore dell'Inter è diventato da qualche settimana il nuovo manager del Crystal Palace. E come successo con i nerazzurri, il complicatissimo inizio di stagione potrebbe risultare fatale per il suo futuro.

Dopo quattro partite ufficiali (tre delle quali in campionato), gli Eagles hanno collezionato tre sconfitte - senza riuscire a segnare neanche un gol - e una solo vittoria, ottenuta in Coppa di Lega contro il modesto Ipswich Town per 2-1. Un inizio ad handicap che rischia di compromettere l'intera stagione del club londinese e non solo quella dell'allenatore olandese. 

Crystal Palace, chi può arrivare al posto di de Boer? 

Primo lo 0-3 interno contro la neopromossa Huddersfield, poi la sconfitta per 1-0 ad Anfield contro il Liverpool e infine lo 0-2 interno contro lo Swansea. Il Crystal Palace è già in emergenza, e se la situazione dovesse persistere la società sarebbe obbligata a correre ai ripari. Il primo a pagarne le conseguenze sarebbe sicuramente de Boer, che paga non solo la mancanza di risultati ma anche la totale assenza di un'idea di gioco.

De Boer sulla panchina del Crystal Palace

Dando però un attento sguardo al mercato degli allenatori, le prospettive future del club di Selhurst Park sembrano parlare una lingua a loro già molto familiare: al momento infatti i due manager inglesi disponibili sarebbero Alan Pardew e Sam Allardyce, ovvero gli ultimi due allenatori in carica sulla panchina delle Eagles prima dell'arrivo di de Boer. Almeno che non si decida di puntare su Sammy Lee, assistente allenatore di de Boer ora e di Big Sam prima, il club non avrebbe il tempo materiale per trovare un profilo adeguato al ruolo di allenatore.

L'ultimo saluto di Allardyce ai tifosi del Crystal Palace

Dopo alcuni mesi di confusione totale, che hanno visto alternarsi ben tre manager, il Crystal Palace vorrebbe finalmente trovare una propria stabilità e di conseguenza una personalità in grado di dare alla squadra la consapevolezza giusta per mantenere la categoria e continuare a migliorare nel corso degli anni. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.