Bundesliga, l'Amburgo batte 3-1 il Colonia e vola in testa

Altra grande vittoria degli uomini di Gisdol, bravi a sfruttare le occasione concesse dagli avversari e a portare a casa la seconda vittoria in altrettante partite di campionato.

176 condivisioni 3 commenti 0 stelle

di

Share

Inizio di stagione sorprendente per l'Amburgo che dopo aver rischiato la retrocessione lo scorso anno, inaugura questa Bundesliga ottenendo due vittorie in altrettante partite. Anche stasera contro il Colonia, come nel weekend d'esordio, gli uomini di Gisdol si dimostrano freddi e cinici sotto porta, maturando un vantaggio rassicurante già alla fine della prima frazione di gioco. 

Colonia-Amburgo: la partita

Avvio abbastanza teso che vede l'arbitro estrarre ben due cartellini gialli nei primi 10 minuti. La prima occasione capita sui piedi di Osako che sfrutta lo spazio lasciato libero dai difensori avversari e calcia di potenza verso la porta: Mathenia non viene sorpreso e respinge la conclusione. Al 28', dopo qualche tentativo dalla distanza, l'Amburgo sblocca il match: calcio d'angolo dalla sinistra, il pallone sbuca al limite dell'area sul secondo palo dopo una serie di rimpalli e Andre Hahn colpisce di prima intenzione, trovando l'angolo basso alla destra del portiere. 0-1. Tempo 5 minuti e gli ospiti raddoppiano: Waldschmidt raccoglie una respinta della difesa del Colonia, difende il pallone e lo passa in mezzo all'area dove Wood se lo giusta sul piede destro e batte il portiere in uscita con un potente diagonale. 0-2. 

Il gol con il quale l'Amburgo ha sbloccato la partita contro il Colonia

La ripresa

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa tentano in tutti i modi di accorciare ma trovano sulla loro strada la sfortuna quando al minuto 48 Jhon Cordoba spreca una ghiottissima occasione calciando il pallone sul palo da distanza ravvicinata. Al 59' quella che potrebbe rappresentare una svolta nel match; Mavraj trattiene un avversario lanciato a rete e vede sventolarsi il secondo cartellino giallo della sua partita. L'espulsione carica il Colonia che nel finale pressa alla ricerca del gol che potrebbe ridare fiducia e speranza a tutta la squadra. Il più pericoloso è ancora Cordoba, che all'85' trova sulla sua strada un Mathenia in serata di grazia.

Poi succede di tutto. L'arbitro Felix Brych si fa male a un piede e il quarto uomo, Sören Storks, prima lo accompagna negli spogliatoi e poi lo sostituisce in campo. Al 98' il Colonia va a segno con il primo gol in Bundesliga di Sörensen. Finisce qui? Si lotta per riportare subito il pallone a centrocampo, Papadopoulos simula platealmente di aver ricevuto un colpo e l'arbitro lo ammonisce grazie al VAR. Riparte il gioco e l'Amburgo segna il 3-1 definitivo con Holtby (entrato al 94'), bravo ad appoggiare in rete un bell'assist di Ekdal. Dopo quasi 14 minuti di recupero, il quarto uomo sancisce la fine della partita. 

Un trionfo meritato e sofferto per l'Amburgo, che mantiene la propria imbattibilità e si prepara alla sfida contro il Lipsia in programma la prossima settimana. Avvio di stagione da dimenticare per il Colonia, che perde le prime due partite e resta fanalino di coda. Il prossimo weekend, in casa dell'Augusta, servirà una reazione di cuore. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.