Thohir, che gaffe: "Tifo Inter da quando arrivò il trio olandese"

In un'intervista rilasciata a Metronews il presidente nerazzurro ha commesso una gaffe che non è passata inosservata. Poi il chiarimento: "Pensavo ai tre tedeschi...".

Rijkaard, van Basten e Gullit

1k condivisioni 81 commenti 5 stelle

Share

Una gaffe che non poteva passare inosservata. Il protagonista è il presidente dell’Inter, Erick Thohir, che in un'intervista a Metronews ha dichiarato: 

Comprare un club di calcio non è solo una questione di business, devi amare quella squadra. Io sono interista da quando l’Inter comprò il trio degli olandesi e poi con l’arrivo di Ronaldo. 

Apriti cielo. Non appena le dichiarazioni sono state diffuse il web si è messo in moto e l'ironia ha iniziato a dilagare. Ha provato a fermarla lo stesso Thohir, che su Twitter ha chiarito: 

Ovviamente pensavo ai tre tedeschi (Brehme, Matthaus e Klinsmann, ndr), non olandesi. 

Inter, Thohir: non solo gaffe

Gaffe a parte, Thohir ha affrontato tanti altri argomenti nell'intervista rilasciata: 

Abbiamo fatto tanti cambiamenti da quando sono subentrato a Moratti, come portare alcuni giocatori italiani, cosa che non era mai stata fatta prima. Dal 2013, abbiamo acquistato circa 25 giocatori.

Poi su Milan e Juventus: 

Vogliono raggiungere gli obiettivi inserendo tanti giocatori, hanno nuovi investitori. La Juventus ha ricostruito la squadra dopo Calciopoli e poi ha dato vita a una striscia di vittorie. Infatti ci sono ancora giocatori di quell’epoca, come Buffon e Chiellini. E poi hanno migliorato la rosa con ingressi come Dybala. Una squadra va migliorata gradualmente. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.