Cristiano Ronaldo: "Gioco nel Real Madrid, il miglior club al mondo"

Il Pallone d'Oro in carica a Montecarlo mette a tacere le voci riguardo un suo futuro lontano dalle Merengues: "Mi sento fortunato e felice di poter stare qui".

Cristiano Ronaldo premiato per la terza volta come miglior giocatore della Champions League

2k condivisioni 28 commenti 5 stelle

di

Share

Dalla nota vicenda riguardo l'indagine del fisco spagnolo nei suoi confronti, passando per quelle parole riportate da "A Bola" che avevano fatto il giro del mondo e portato alla luce i pensieri di Cristiano Ronaldo sul suo futuro, fino ad arrivare alle cinque giornate di squalifica (senza sconti) comminate al calciatore portoghese del Real Madrid per il cartellino rosso rimediato nell'andata della Supercoppa di Spagna contro il Barcellona.

È stata decisamente una delle estati più tormentate di Cristiano Ronaldo, sempre più stufo di questa "crocifissione" (così come l'ha definita lui) nei suoi confronti che si sta verificando nell'ultimo periodo. Il giocatore del Real Madrid inizialmente se l'era presa proprio con il club, accusato di non essere stato troppo presente quando era il momento di tutelarlo.

Con il passare del tempo l'intricata situazione si è gradualmente sciolta, le parti sono sembrate riavvicinarsi sempre di più, complici anche i due trofei già conquistati (la Supercoppa europea e quella di Spagna). Secondo quanto riportato da El Pais, però, fino a pochi giorni i dubbi di Cristiano Ronaldo sul futuro erano ancora persistenti, come spiegato da un virgolettato trapelato dal suo entourage:

Adesso è concentrato sul lavoro, è infastidito dalle 5 giornate di squalifica, continua a impegnarsi come sempre durante gli allenamenti, ma in questo momento non possiamo garantire che resti, vediamo cosa succederà da qui al 31 agosto.

Real Madrid, Cristiano Ronaldo resterà
Cristiano Ronaldo resterà al Real Madrid

Cristiano Ronaldo, pace con il Real Madrid

Ieri però, nel corso dei sorteggi della fase a gironi della Champions League, è arrivato un bel passo in avanti da parte di Cristiano Ronaldo. Nel corso delle sue due premiazioni, una come miglior attaccante e un'altra come miglior giocatore dell'ultima competizione, ha speso belle parole per il Real Madrid, chiudendo di fatto le speculazioni sul suo futuro:

È incredibile riuscire a segnare 100 gol in Champions League. Per me è un sogno. Gioco nel Real Madrid, il miglior club del mondo e ho l'opportunità di giocare al massimo livello costantemente. Mi sento fortunato e felice di poter stare qui.

Poi ha continuato, parlando delle sue ambizioni:

Ogni anno è lo stesso, il desiderio è di vincere tutto, con il Real Madrid e il Portogallo. Devo ringraziare i miei compagni di squadra nel club e in nazionale, che mi motivano nel continuare a lavorare duramente. Ringrazio anche i tifosi del Madrid e tutti coloro che mi hanno aiutato a vincere questo trofeo.

In chiusura, un simpatico siparietto con Buffon, seduto lì accanto a lui. Quando gli chiedono quale sia il gol a cui tiene di più, Cristiano Ronaldo infatti risponde ridendo e trascinando con sé anche lo stesso Buffon:

L'ultimo, quello che ho segnato a questo vecchietto.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.