Manchester United, ufficiale: Ibrahimovic firma fino al 2018

L'attaccante svedese firma per i Red Devils fino al 2018: ora è ufficiale.

Ibrahimovic

4k condivisioni 34 commenti 5 stelle

di

Share

Zlatan Ibrahimovic "torna" al Manchester United: è ufficiale la firma fino al 2018. Ad annunciarlo il club e lo stesso giocatore che indosserà la maglia numero 10 (la 9 è ormai proprietà di Lukaku), già in vendita negli Stati Uniti da qualche giorno. A rapire l'attenzione è in particolare la foto scelta dallo svedese per rendere noto l'accordo, un'istantanea che trasuda modestia e sobrietà. 

Lui veste una tunica bianca (sì, avete capito chi impersonifica) e dà la mano a un diavolo, simbolo del Manchester United. Insomma, un patto tra il divino Ibra e i Red Devils. A 35 anni Ibrahimovic ricomincerà lì dove aveva lasciato il 20 aprile, quando la sua avventura inglese si interruppe bruscamente per un grave infortunio al ginocchio. 

Dopo il match di Europa League contro l'Anderlecht sembrava addirittura a rischio la sua carriera, un'ipotesi che Ibra non ha mai preso in considerazione. Il suo unico obiettivo è stato da subito quello di recuperare e tornare a segnare, per finire un lavoro lasciato a metà.

Manchester United, Ibrahimovic firma fino al 2018

Lo scorso 1 luglio Ibrahimovic compariva nell'elenco degli svincolati della Premier League. Il Manchester United aveva deciso di non rinnovare il contratto a un giocatore di 35 anni che si trovava ad affrontare il primo serio infortunio della sua carriera. Evidentemente si erano dimenticati con chi avessero a che fare. 

Lo svedese ha bruciato le tappe, non ha mai smesso di lavorare e ha costretto lo United a tornare sui suoi passi. Fosse stato per Mourinho, il suo contratto sarebbe stato prolungato all'indomani dell'infortunio, il club invece non se l'è sentita di garantire quasi 13 milioni a stagione a un giocatore che aveva davanti a sé un percorso riabilitativo lungo e tortuoso. 

Un percorso che è ormai giunto a conclusione. Ibra riparte dalle 28 reti messe a segno in 46 partite nell'annata 2016/2017. Con lui il Manchester United vuole tornare a dominare in Inghilterra e in Europa. 

Ibra: "Sono tornato per finire ciò che avevo iniziato"

Sul sito del Manchester United sono state pubblicate le prime dichiarazioni dell'attaccante: 

Sono tornato per finire quello che avevo iniziato: la mia volontà è sempre stata quella di rimanere, la stessa cosa che voleva il club. Non vedo l'ora di tornare a Old Trafford, ma so anche che devo aspettare il pieno recupero. Ho lavorato duramente e continuerò a farlo per tornare al top della forma. 

Queste invece le parole di Mourinho: 

Siamo felici che Zlatan sia sulla strada del recupero e siamo altrettanto felici di avere la sua ambizione e la sua esperienza al nostro servizio. Dopo il contributo che ci ha dato la scorsa stagione, merita la nostra fiducia. Lo aspetteremo pazientemente. Non ho dubbi che sarà importante nella seconda parte della stagione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.