Guanzghou R&F-Shandong Luneng 1-1: Zahavi chiama, Pellè risponde

L'israeliano realizza il ventiquattresimo gol in campionato su un calcio di rigore più che dubbio, decretato per un presunto contatto tra Renatinho e Dalei. Pellè firma il pareggio sfruttando l'errore di Yuelei sul cross di Chi.

241 condivisioni 1 commento 0 stelle

di

Share

Finisce 1-1 Guangzhou R&F e Shandong Luneng, con Eran Zahavi che porta in vantaggio i suoi su calcio di rigore al 61' e Graziano Pellè che ristabilisce le distanze dopo soli tre minuti.

Primo pareggio dopo cinque successi consecutivi tra le mura amiche per i Blue Lions, che da quando, per scaramanzia, erano stati dipinti d'oro i seggiolini dello Yuexiushan Stadium, avevano solo vinto. Quarta trasferta senza vittoria per gli uomini di Magath, che torna ad occupare il terzo posto seppur in coabitazione con l'Hebei Fortune.

Alla ripresa del campionato il Guangzhou R&F affronterà l'Hebei, in un altro big match legato alla lotta al terzo posto. Impegno casalingo per lo Shanddong, che ospiterà il rinvigorito Jiangsu di Fabio Capello.

Il racconto di Guangzhou R&F v Shandong Luneng

ZahaviCopyright Twitter
Eran Zahavi, attaccante del Guangzhou R&F

Gli stranieri di Stojkovic sono Junior Urso, Renatinho e Zahavi, con quest'ultimo al comando della classifica marcatori con 23 gol in 22 partite. Tra le file di Magath ci sono Gil, Papiss Cissé e Pellè, ma non Diego Tardelli, capocannoniere degli Orange Fighters con 11 reti.

Meglio i padroni di casa in fase offensiva, con Junior Urso e Zahavi che non inquadrano lo specchio con due tentativi molto interessanti. L'israeliano, in particolare, dà l'illusione del gol a molti, scavalcando Dalei con un morbido pallonetto. Il portiere dello Shandong è attento sull'insidiosa punizione di Renatinho, che sceglie di calciare in porta nonostante la posizione piuttosto angolata. L'occasione più ghiotta capita però sui piedi di Gil, che a porta vuota sbaglia il tap in, mandando il pallone sopra la traversa.

Secondo tempo: Pellè risponde a Zahavi

PellèCopyright Fox Sports
La gioia di Graziano Pellè

La ripresa inizia con un bel filtrante di Renatinho, tuttavia Junior Urso non sfrutta la giocata del compagno e manca l'appuntamento con il gol calciando a lato. Lo stesso Renatinho al 60' si guadagna un calcio di rigore inesistente, con il brasiliano che si lascia cadere prima del contatto con Dalei: dal dischetto va Zahavi, che spiazza il portiere realizzando la rete numero 24 in campionato.

Il vantaggio dei Blue Lions dura appena tre minuti: Yuelei si fa scappare il pallone sul cross di Zhang Chi e Pellè ringrazia siglando il quinto gol stagionale.

Si riscatta all'80' l'arbitro Shi Zhenlu, che ammonisce Zahavi, reo di aver simulato in area un intervento di Jingdao. Dall'altra parte Cissé sfiora la rete con un sinistro al volo, su un bellissimo passaggio del centravanti italiano. Lo stesso attaccante senegalese, sempre su assist di Pellè, si mangia incredibilmente il 2-1 calciando addosso a Yuelei.

Chinese Super League, 23° giornata

Questi gli altri risultati della domenica: Changhun-Tianjin Quanjian 1-1, Henan-Chongqing 0-0. Dopo le due settimane di pausa dedicate alle nazionali, il campionato riprenderà venerdì 8 settembre, con l'anticipo del 24° turno tra Guangzhou Evergrande e Changchun. Ricordiamo che l'Evergrande giocherà anche martedì 16 agosto, nell'andata dei quarti di finale di AFC Champions League contro lo Shanghai SIPG.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.