Calciomercato, Roma e Juventus operazioni al Cuadrado

Continua il pressing dei bianconeri per Spinazzola e Keita, Marotta è disposto a sacrificare Cuadrado sul mercato che insieme a Munir stuzzica le fantasie di Monchi.

Cuadrado Juventus

457 condivisioni 19 commenti 5 stelle

di

Share

Monchi torna sul calciomercato alla ricerca di un esterno d'attacco da regalare a Di Francesco, dopo averci provato inutilmente per settimane per Riyad Mahrez (la trattativa al momento è naufragata). Il direttore sportivo della Roma ha messo nel mirino Cuadrado della Juventus e Munir del Barcellona.

Il 22enne talento del Barcellona è tornato alla base dopo una stagione in prestito al Valencia. Dopo la partenza di Neymar, il Barça lo ritiene incedibile ma le cose potrebbero cambiare qualora arrivasse uno tra Coutinho e Dembelé. La Roma non sarebbe disposta a spingersi oltre i 20 milioni per l'esterno blaugrana, nelle prossime ore i due club potrebbero incontrarsi. 

Discorso diverso per l'esterno colombiano della Juventus, sulla cui strada c'è l'ostacolo rappresentato dalla volontà di Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero giudica Cuadrado un elemento di grandissima importanza per la sua squadra, ma se i campioni d'Italia dovessero acquistare Keita nella si verrebbe a creare un affollamento nel reparto offensivo. 

Vota anche tu!

Cuadrado è il nome giusto per la Roma?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, la Roma su Cuadrado se la Juventus prende Keita

Monchi ha già sondato il terreno con la dirigenza della Juventus, ma finché la situazione Keita non si sarà sbloccata i discorsi tra le due squadre non saranno approfonditi. In caso contrario, il colombiano potrebbe essere ceduto per circa 30 milioni di euro, un prezzo non esagerato se si considera che la Roma per Mahrez ne aveva offerti 37.

Spinazzola

La Juventus ha bisogno di vendere alcuni giocatori per non ritrovarsi una rosa extralarge e nel frattempo continua a spingere per arrivare a Spinazzola dell'Atalanta e Keita della Lazio, ormai in rotta con il club. L'Atalanta non vuole privarsi del giocatore ma intanto continua il casting per la sostituzione dell'azzurro: in lizza Laxalt, Ansaldi, Lazaar e Antonelli. L'esterno rossoblù è il candidato principale, il Genoa si sta cautelando con il prestito di Kean.

Gasperini nell'intervista all'Eco di Bergamo è stato chiaro sulla vicenda:

Spinazzola non ha giocato a Valencia e non ci sarà con la Roma. Per me è un titolare inamovibile, vediamo come finirà il mercato. A giugno ci siamo detti: parte Kessié, gli altri restano. Invece abbiamo perso Conti, se ora partirà Leonardo può essere che a fine mercato io passi a scelte tattiche diverse.

Se dal poker uscirà il nome giusto per Gasp, ecco che l'affare si potrà concludere anche se l'Atalanta vuole assolutamente un indennizzo per l'addio anticipato. L'arrivo di Spinazzola porterebbe ad una rivoluzione sulle fasce: Asamoah spinge per il trasferimento al Galatasaray, ma anche Lichtsteiner è sulla lista dei partenti. E poi c'è attesa per Keita ormai in rotta totale con la Lazio: il calciatore non si è presentato a Formello, la Juve lo considera un'opportunità di calciomercato ma non alle cifre richieste.

La prima offerta si era fermata a 20 milioni, prontamente rifiutata da Lotito. Adesso Marotta è intenzionato a rilanciare. E intanto l'agente di Keita, Roberto Calenda, ha usato parole forti contro la Lazio ribadendo l'interesse della Vecchia Signora:

L'allenamento saltato? È esasperato dalla Lazio per una serie di comportamenti. Ci risulta interessamento Juve, ma il club biancoceleste non ci ha comunicato nulla e non ci ha convocati per parlarne.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.