Bundesliga, la DFB tratta con gli ultras: no alla punizione collettiva

In Germania c'è un grave problema legato agli ultras che hanno dichiarato guerra alla Dfb, la federazione tedesca. Ora si cerca un accordo per calmare le acque.

In Bundesliga c'è un problema con gi ultras. La Dfb propone di abolire le punizioni collettive

138 condivisioni 4 commenti 2 stelle

di

Share

Conflitto totale. In Germania gli ultrà hanno dichiarato guerra alla DFB, la federcalcio tedesca. Hanno cominciato i tifosi della Dynamo Dresda, marciando in tuta mimetica per le strade di Karlsruhe al termine della scorsa stagione. In questi mesi estivi però anche i gruppi organizzati di vari club di Bundesliga e delle lega minori hanno mandato segnali preoccupanti.

Lunedì scorso, durante la partita di Coppa di Germania fra l’Hansa Rostock e l’Hertha Berlino, i tifosi delle due tifoserie si sono lanciate contro dei razzi. La partita stava per essere sospesa. Di incidenti, negli stadi tedeschi (di Bundesliga e non), ce ne sono sempre di più. La situazione non sembrava avere vie d’uscita, ma ora la DFB ha preso una decisione senza precedenti.

La federazione tedesca ha infatti deciso di trattare con gli ultrà per arrivare a una soluzione, per arrivare a una tregua. Si confronterà infatti con i gruppi organizzati. Ci si siederà allo stesso tavolo con loro, quasi cedendo ai loro ricatti. Stando a quanto riportato dai media tedeschi l’idea della DFB sarebbe quella di abolire le punizioni collettive.

Vota anche tu!

Bundesliga, fa bene la DFB a trattare con gli ultrà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, la DFB tratta con gli ultrà

Nella scorsa edizione della Bundesliga più volte infatti la DFB ha deciso di chiudere un intero settore dello stadio a causa del comportamento di qualche esagitato. Questa decisione non è mai stata accettata né dai club (che perdono soldi) né dai tifosi.

Tifosi violenti in Bundesliga
I tifosi sono un problema in Bundesliga

L’intenzione è quella di abolire punizioni collettive: niente più partite a porte chiuse, niente più squalifiche di settore. Gli unici a pagare, se beccati, saranno i diretti responsabili. Un passo importante, perché la Dfb accontenta proprio una delle richieste principali degli ultrà. Al tempo stesso però in federazione si aspettano che i tifosi si diano una calmata. Per interrompere un conflitto totale che è una brutta macchia per il calcio tedesco.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.