Il presidente del Burton Albion pronto a offrire un provino a Bolt

Il presidente del club ha fatto sapere di essere disposto a concedere un provino all'atleta giamaicano. Nigel Clough si oppone e risponde infastidito.

Nigel Clough, allenatore, insieme al proprietario del Burton Albion

240 condivisioni 6 commenti 0 stelle

di

Share

La carriera sportiva di Usain Bolt potrebbe non essere del tutto finita. Secondo quanto riportano i media inglesi infatti, il proprietario del Burton Albion, tale Ben Robinson, sarebbe disposto a offrire un provino al velocista Usain Bolt, ritiratosi dall'attività agonistica proprio qualche giorno fa dopo le sue ultime apparizioni ai Mondiali di atletica di Londra. 

La vicenda però, sembra essere molto meno chiara di quanto possa in realtà apparire: nelle sue parole infatti, il presidente del club inglese aveva fatto intendere che il trasferimento si sarebbe potuto realizzare anche e soprattutto grazie all'interesse e al coinvolgimento di Nigel Clough, allenatore dei Brewers, che avrebbe spinto perché il passaggio fosse giunto a termine. 

Bolt si congeda dal London Stadium

Nella serata di ieri è arrivata invece la smentita dello stesso Clough, che dopo la sconfitta per 2-0 sul campo del Middlesbrough, è sembrato di tutt'altro avviso sulla possibilità di dover schierare l'atleta giamaicano a partire dal prossimo gennaio. Il botta e risposta con il presidente, in questo particolare momento della stagione, potrebbe causare ulteriori danni a una squadra e ha uno spogliatoio già in difficoltà in questo inizio di campionato. 

Burton, Clough risponde al presidente: "Bolt non serve"

Non sono interessato alla cosa. L'unica cosa che mi interessa al momento è ottenere una vittoria venerdì sera, per il resto sono solo chiacchiere. Il presidente può dire quello che vuole ma alla fine sono io che scelgo i giocatori. O no?

Questa la piccata risposta di Clough alle dichiarazioni di qualche ora prima del signor Robinson, che sembrava aver espresso il proprio interesse in Bolt non tanto per le sue qualità tecniche, quanto per il risvolto mediatico della vicenda. 

L'allenatore del Burton, il figlio di Brian Clough

È semplicemente velocissimo, nient'altro, ma un provino da noi glielo farei fare senza dubbio.

Al momento Clough è molto più concentrato sulle vicende sportive del suo Burton, partito a handicap in Championship e pronto a vivere l'ennesima stagione sul filo del rasoio.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.