UFC, Jones: "Lesnar? Forse mi sta usando per beccare l'aumento in WWE"

Jon Jones parla del possibile match contro Brock Lesnar: vuole davvero tornare in UFC?

Jon Jones, campione dei massimi-leggeri UFC

290 condivisioni 4 commenti 5 stelle

di

Share

Jon Jones frena sul possibile match contro Brock Lesnar. Il campione dei massimi-leggeri UFC ha infatti chiarito come, ad oggi, non vi sia la frenesia di affrontare l'attuale WWE Universal Champion, la cui squalifica inflitta da USADA è recentemente terminata. A prescindere dalle tempistiche dell'eventuale dream match, che sarebbero comunque relativamente lunghe - visto il necessario inserimento di Lesnar nel programma di rientro USADA -, ciò che desta più di qualche sospetto nella mente del più giovane campione della storia della promotion è la reale volontà dell'ex re dei pesi massimi.

And Still.

A post shared by Brock Lesnar (@brock.lesnar_) on

Secondo Jones, infatti, Lesnar starebbe soltando tirando la corda, nel tentativo di strappare a Vince McMahon un ingaggio decisamente più alto rispetto a quello percepito finora. Certo, l'ipotesi UFC offrirebbe al pro-wrestler l'opportunità di portare a casa in una sola notte una borsa faraonica, a prescindere da quale sarà l'esito di un match che, per quanto tecnicamente povero e squilibrato, porterà incassi notevoli e vendite record in termini di PPV alla promotion più importante al mondo nel settore delle MMA.

A post shared by Jon Bones Jones (@jonnybones) on

Stando a sentire Jones, l'ipotesi Lesnar sarebbe al quanto freddina al momento, seppur assai intrigante. Ai microfoni di MMA Junkie infatti, "Bones" ha chiarito come, per l'appunto, l'ipotetico match-up verrebbe preso in considerazione semplicemente nell'ottica di una grossa giornata di paga per ambedue gli atleti.

Non ho alcuna intenzione di affrontare Brock Lesnar, né tantomeno l'ho messo nel mirino. Onestamente, non è nel mio stile mettermi a tirare in ballo possibili avversari. Se però durante una live molto frivola su Facebook mi chiedono di affrontare Lesnar, io rispondo con altrettanta leggerezza. Tuttavia, se lui alimenta la cosa è chiaro come la situazione sia destinata ad evolversi. Magari Brock sta cercando di tirare la corda nel tentativo di strappare un ingaggio più alto alla WWE o una borsa bella grossa in UFC. Certo, questo ipotetico match gli garantirebbe l'incasso più grande della sua carriera, così come potrebbe essere lo stesso per me. Magari sarà una cosa su cui la promotion lavorerà in futuro

Man I freaking love my job

A post shared by Jon Bones Jones (@jonnybones) on

UFC: per Jones pronti Gustafsson o Oezdemir

Ormai è chiaro: Jon Jones difenderà la sua cintura almeno una volta prima di affrontare, nell'eventualità che tutto si concretizzasse, Brock Lesnar. Abbiamo già ribadito a più riprese come i nomi siano soltanto due: Alexander Gustafsson e Volkan Oezdemir si contenderanno infatti lo scettro di title contender in attesa di scoprire chi tra i due sarà il prescelto per la prima difesa titolata nel nuovo regno targato Jones 2,0.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.