Supercoppa, Juventus-Lazio: Keita non convocato: "Disagio psicologico"

Adesso è ufficiale: il talento di Arbucies non giocherà la finale di Supercoppa italiana. Simone Inzaghi lo ha escluso dalla lista dei convocati. L'attaccante ha già la testa altrove.

Supercoppa, Juventus-Lazio: Keita non ci sarà

586 condivisioni 32 commenti 5 stelle

di

Share

Era nell'aria ma, adesso, è arrivata l'ufficialità: nella finale di Supercoppa italiana tra Juventus e Lazio non ci sarà Keita Balde. L'attaccante senegalese è stato escluso dalla lista dei convocati diramata dal tecnico biancoceleste Simone Inzaghi.  

D'altro canto, Inzaghi era stato chiaro: l'allenatore piacentino, nella conferenza stampa della vigilia, aveva affermato che, in campo, sarebbe andata solo gente concentrata. Non certamente Keita, impegnato in un tira e molla con la società che, ormai, si protrae da mesi.  

La scelta di Simone Inzaghi sembra indiscutibile. La Lazio si gioca il primo trofeo stagionale proprio contro la "squadra dei sogni" dell'attaccante biancoceleste. Se il numero 14 fosse sceso in campo, senza ombra di dubbio, sarebbe stato difficile immagine un suo rendimento all'altezza delle aspettative 

Supercoppa, Juventus-Lazio: Keita non convocato: "Disagio psicologico"

Keita alla Juventus: summit con la Lazio nel dopo partita? 

Nella serata di ieri era emersa la possibilità che l'assenza di Keita fosse dovuta a un fastidio muscolare manifestato dall'attaccante ma, ora dopo ora, questa possibilità si è fatta sempre più remota. Keita non sarà della sfida perché la Lazio non ha alcuna intenzione di schierare in campo un giocatore demotivato.  

Al termine della finale dovrebbe esserci un incontro tra Lotito e i dirigenti bianconeri. Keita non ha mai fatto mistero che la Juventus è la sua prima scelta, con buona pace di Milan, Napoli e West Ham. Probabilmente, nelle prossime ore, potremo sapere se la scelta del talento di Arbucies di respingere tutte le proposte di rinnovo contrattuale della Lazio avranno avuto effetto.  

Keita non ci sarà nella finale tra Juventus e Lazio

La versione del senegalese: "Io volevo giocare" 

Come detto, la versione dell'infortunio muscolare si è sgonfiata nel giro di poche ore. È stato lo stesso Keita, attraverso il suo profilo Twitter, a smentire questa remota possibilità. Per l'attaccante, la scelta di non mandarlo in campo è stata solo ed esclusivamente della società.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.