Shandong Luneng-Shanghai Shenhua 5-0: una rete per Graziano Pellè

Grande prestazione degli Orange Fighters, che vanno in vantaggio con Gil e raddoppiano con Papiss Cissé. Lo Shenhua si fa due autogol e nel finale Pellè arrotonda il punteggio con la rete del 5-0.

480 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Nell'anticipo della 22° giornata, lo Shandong Luneng travolge 5-0 lo Shanghai Shenhua grazie alle reti di Gil, Cissé, Pellè e agli autogol di Shengjiong e Xiong Fei.

Ottima prestazione degli uomini allenati da Felix Magath, che in attesa delle gare di Tianjin e Guangzhou salgono al terzo posto. Male lo Shenhua, imbottito di riserve e schiacciato nella propria metà campo dai primi minuti: Gus Poyet sembra a un passo dall'esonero.

Le due squadre si ritroveranno di fronte il 19 settembre, nel recupero della gara della 7° giornata, rinviata per l'incendio che nella scorsa primavera aveva reso inagibile l'Hongoku Stadium di Shanghai.

Il racconto di Shandong v Shanghai Shenhua

GilCopyright Twitter
L'esultanza di Gil

Formazione rimaneggiata per Poyet, che lascia a casa Tevez, Guarin e Martins e punta su Giovanni Moreno, autore di dodici gol nel campionato in corso. Magath risponde con Gil, Papiss Cissé e Pellè: rimane invece fuori Diego Tardelli.

Partono bene gli Orange Fighters, che al quarto d'ora vanno vicini al gol prima con un tiro di Zhang Chi respinto sulla linea da Li Peng, poi con un piattone impreciso di Pellè. Il vantaggio arriva al 22', con il colpo di testa di Gil su un calcio d'angolo battuto dalla sinistra: terza rete stagionale per il difensore brasiliano.

Lo Shandong gioca decisamente meglio e al 35' c'è pure il secondo gol, realizzato da Cissé al volo sul cross di Liu Binbin. Per il senegalese è il nono centro in Super League, il terzo nelle ultime cinque partite.

Alla festa manca solo Pellè, che al 39' propizia con un colpo di testa l'autogol del portiere Shengjiong, sfortunato nel colpire il pallone con la nuca dopo la traversa colpita dall'attaccante italiano.

Secondo tempo: Pellè firma il 5-0

CisséCopyright StarAfrica.com
Papiss Cissé dedica il gol allo scomparso Tioté

All'intervallo Poyet sostituisce clamorosamente Moreno, al suo posto entra Xu Junmin (undici presenze quest'anno, ma solo in quattro occasioni ha giocato più di quarantacinque minuti).

Il cambio non sortisce gli effetti sperati, visto che al 55' Xiong Fei realizza l'autorete del 4-0 (terzo gol subito da calcio d'angolo per lo Shenhua).

Una piccola reazione degli ospiti arriva al 57', con la zampata di Jianrong che termina alta. Dall'altra parte Cissé supera mezza difesa ma calcia sul fondo. Per lo Shanghai piove sul bagnato al 71', con l'espulsione, per doppio giallo, di Cong Zheng, autore di un brutto intervento ai danni di Hao Junmin.

Nel finale arriva pure la cinquina dello Shandong, siglata da Pellè, al quarto gol in Super League, su assist di Xinghan.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.