Hoffenheim: sono i giocatori a fissare gli obiettivi stagionali

Il mondo in casa Hoffenheim gira al contrario: non saranno né Nagelsmann né la società a fissare gli obiettivi stagionali, ma i giocatori. Il tecnico: "Mi fido".

I giocatori dell'Hoffenheim stabiliscono gli obiettivi del club al posto di Nagelsmann e società

1k condivisioni 11 commenti 5 stelle

di

Share

Che la Terra non sia piatta ormai è risaputo. Che giri intorno al Sole pure. A volte però c’è ancora chi si pone una domanda particolare: in che direzione gira la Terra? All’Hoffenheim, per esempio, lo fa al contrario. La notizia è di oggi e ha sorpreso tutti, perché davvero inusuale. Non sarà l'allenatore Julian Nagelsmann a fissare gli obiettivi stagionali della squadra.

Non sarà nemmeno la società a farlo. Saranno, sorprendentemente, i giocatori a decidere quali saranno le giuste ambizioni per il prossimo anno. Qualche mese fa ll’Hoffenheim, arrivando quarto in Bundesliga, si è guadagnato il diritto di giocarsi i preliminari di Champions League (contro il Liverpool): ora c’è una voglia matta di sorprendere ancora.

L’Hoffenheim nella scorsa stagione è stata la squadra che nei maggiori campionati europei è riuscita a restare imbattuta più a lungo. La prima partita l’ha persa dopo il Real Madrid, dopo la Juventus e ovviamente anche dopo il Barcellona. Ma le ambizioni da quelle parti sono altissime, e nessuno vuole che quei risultati restino un caso isolato.

Vota anche tu!

Fa bene Nagelsmann a lasciare che siano i giocatori a fissare gli obiettivi stagionali?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Hoffenheim, Nagelsmann non fissa gli obiettivi stagionali: lo fanno i giocatori

Curioso però che Nagelsmann, innovatore per definizione, abbia deciso di lasciare ai giocatori la responsabilità di fissare gli obiettivi stagionali dell’Hoffenheim. Il tecnico ha motivato così la sua decisione ai giornalisti:

Mi fido ciecamente dei miei giocatori. So quanto sono concentrati e impegnati, vedo il rapporto che hanno fra loro, per questo sono stato disposto a delegare questo compito importante ai ragazzi.

Nagelsmann avrà comunque la situazione sotto controllo.

Ripeto: io di loro mi fido. Poi magari gli obiettivi li sistemo un attimino se vedo che non sono ambiziosi come vorrei.

Quindi, assodato che all’Hoffenheim il mondo gira al contrario, è anche vero che però resta tutto sotto controllo…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.