Kurt, talento buttato: cacciato da Bayern Monaco e Hertha Berlino

Il Bayern Monaco lo aveva pagato 2,5 milioni a 17 anni, ma poi lo ha cacciato per alcuni comportamenti inaccettabili. Ora anche l'Hertha Berlino si è stufato di lui.

Sinan Kurt è stato messo alla porta dall'Hertha Berlino: era già successo col Bayern Monaco

1k condivisioni 33 commenti

di

Share

Messaggio recepito. E non c’è nemmeno più bisogno di parlarne. L’Hertha Berlino, durante il secondo ritiro della sua estate in Austria ha disputato due amichevoli. Mister Dardai ha dato spazio a tutti, anche ai ragazzi della Primavera. Solo uno è rimasto a guardare. L’unico a non giocare nemmeno un minuto è stato Sinan Kurt.

A soli 21 anni Kurt è già il più grande malinteso del calcio tedesco. A 15 anni se ne parlava come un fenomeno. A 16 pure. A 17 lo prese il Bayern Monaco per 2,5 milioni strappandolo al Borussia Moenchengladbach. Guardiola era pazzo di lui. Poi però ha capito che era meglio non puntarci. Era troppo inaffidabile.

Quando i giornalisti che seguono l'Hertha Berlino hanno chiesto a Dardai perché Kurt non riuscisse a trovare spazio con lui, il tecnico è stato particolarmente duro.

Per me la mentalità è la cosa più importante. Se un giocatore non lo capisce allora abbiamo un grande problema.

Sinan Kurt, talento buttato: dopo il Bayern Monaco lo caccia anche l’Hertha Berlino

Ma quelli di Sinan Kurt non sono problemi nuovi. Da quando il Bayern Monaco lo prese, a soli 17 anni, pagandolo ben 2,5 milioni (tanto per gli standard tedeschi), si è montato la testa. Guardiola, che stravedeva per lui, lo ha scaricato in fretta, proprio i alcuni suoi atteggiamenti discutibili: sì, perché Kurt ha un feeling particolare con gli scandali: il Bayern Monaco si innervosì perché per andare da Cannes a St. Tropez il ragazzo affittò un elicottero: 1900 euro di spesa per un tragitto di 75 chilometri. E non fu il colpo di testa peggiore.

Circa un anno e mezzo fa mandò foto del proprio membro ad alcune minorenni. Denunciato, fu costretto a pagare 20mila euro di multa. Il Bayern Monaco lo cacciò, ora tocca all’Hertha Berlino che lo potrebbe cedere al Galatasaray per soli 500.000 euro. Kurt si è infatti presentato in ritiro con qualche chilo di troppo, e invece di fare di tutto per recuperare, spesso è anche arrivato tardi all’allenamento. Dardai si è stufato:

Che altro c’è da dire su di lui?

Niente probabilmente. Messaggio recepito.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.