Floyd Mayweather: "McGregor non supererà le quattro riprese"

Ultime schermaglie mediatiche tra Conor McGregor e Floyd Mayweather, il 26 agosto si avvicina

Conor McGregor e Floyd Mayweather al world press tour

45 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Floyd Mayweather suona la carica. Il pugile statunitense prosegue la preparazione - ormai giunta al suo culmine - al match che lo vedrà opposto a Conor McGregor il prossimo 26 di agosto. Nottata di media workout quella appena trascorsa, con un "Money" protagonista di un confronto con la stampa che ha infiammato ancor di più gli animi già roventi di fans e addetti ai lavori, i quali si godono gli ultimi sgoccioli di trash talking prima di lasciar spazio al mero confronto sportivo.

Arrivare alla fine dei 12 round sarebbe una sorta di vittoria per McGregor, almeno ai miei occhi. Credo che Conor non possa superare le 4 riprese.

Dichiarazioni roventi quelle di Mayweather, che vede solo e soltanto un KO come unico risultato possibile. McGregor che, dal suo canto, continua a professarsi assolutamente tranquillo e conscio delle proprie capacità. La vicenda che ha portato al burrascoso addio di Paul Malignaggi al camp dell'irlandese non sembra aver affatto scalfito i piani dell'attuale campione pesi leggeri UFC, che prepara l'impegno nella più assoluta tranquillità.

Nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 agosto, invece, toccherà proprio a McGregor scendere in palestra per l'allenamento di fronte ai media, a cui seguirà la consueta conferenza che non mancherà di regalare frecciate al buon vecchio Floyd. Mayweather che intanto non ha comunque dato per spacciato a priori il rivale, chiarendo come le peculiarità di ambedue siano diverse al punto tale da non potersi al momento sbilanciare.

Gli esperti stanno lì a dire: "Oddio, McGregor è decisamente più grosso di Mayweather, quindi il primo è meglio del secondo". Perfetto, sappiamo che Conor ha un allungo ed un'altezza maggiore, e quindi? La gioventù è dalla sua, ma l'intelligenza e l'esperienza sono decisamente dalla mia parte.

Mayweather vs McGregor: l'irlandese detta le condizioni

Sono due sostanzialmente le richieste di McGregor in vista del match con Mayweather: poter combattere con i guanti da 8 once ed avere un giudice internazionale tra i tre che saranno seduti al tavolo dei cartellini. Per ambedue le condizioni non sembrano esserci state particolari opposizioni da parte di Floyd, che però dovrà attendere - al pari della sua controparte - le decisioni definitive della NASC, ovvero la Commissione Atletica dello Stato del Nevada. Discussioni in atto per ambedue i temi, con la questione che potrebbe trovare soluzione definitiva entro pochissimi giorni.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.