Gli esports ai Giochi Olimpici di Parigi 2024? Più di un'idea

Gli sport elettronici potrebbero essere inseriti nei Giochi in programma nel 2024 nella Capitale francese: sperimentazione nei Giochi Asiatici 2022.

Olimpiadi 2024, a Parigi possibili esports

375 condivisioni 35 commenti 0 stelle

di

Share

Fuori dal continente europeo, sono considerati alla stregua di vere e proprie discipline sportive: sono gli eSports, giochi elettronici che nel 2022 faranno parte del medagliere dei Giochi Olimpici Asiatici. L'avanzata dei videogiochi tra le materie a cinque cerchi potrebbe però non fermarsi qui.

Il team di promozione delle Olimpiadi di Parigi 2024 sta infatti valutando la possibilità di discutere l’introduzione degli eSports nel programma dei Giochi in programma in terra francese: la proposta è approdata sul tavolo del CIO, il Comitato Olimpico Internazionale, e potrebbe diventare realtà in vista dell’edizione che celebrerà il centenario dalle ultime Olimpiadi disputate nella Capitale francese, risalenti al 1924.

Gli esports rappresentano ormai la nuova frontiera del mondo dello sport e sono stati in grado di generare ricavi pari a 400 milioni di dollari nel 2016, coinvolgendo 320 milioni di persone nel mondo. L'edizione parigina dei Giochi Olimpici potrebbe così essere sede di una svolta storica. A darne conferma, attraverso i microfoni dell’Associated Press, è stato l'ex campione olimpico e copresidente di Paris-2024 Tony Estanguet:

I giovani sono molto interessati, ma è un'ipotesi che dobbiamo considerare. Senza dubbio, l'interazione tra il CIO e la famiglia eSports è proficuo per capire le ragioni di questo successo.

Giochi Olimpici 2024, anche gli eSports ai nastri di partenza?

Due anni prima delle Olimpiadi di Parigi, sarà Hangzhou, in Cina, ad ospitare la prima discesa in campo ufficiale degli eSports: entreranno ufficialmente all'interno dell'evento sportivo più grande dell'Asia, i Giochi Olimpici continentali del 2022, noti per essere secondi solo alle Olimpiadi quanto a seguito. L'edizione più recente, risalente al 2014, ha visto la partecipazione di oltre 10000 atleti provenienti da tutta l'Asia. Un antipasto sarà rappresentato dall'Asian Indoor and Martial Arts Games, in programma dal 17 al 27 settembre ad Ashgabat, in Turkmenistan: nella kermesse, che include atleti dell’intero continente asiatico, saranno inseriti anche gli eSports. Ad oggi, l'unico gioco confermato è FIFA 2017, ma nella manifestazione ci saranno anche un titolo MOBA, videogame di battaglia con più giocatori e un RTS, gioco virtuale di strategia.

Asian Indoor and Martial Arts Games, anche FIFA 2017 presente
FIFA 2017 sarà presente all'Asian Indoor and Martial Arts Games: apripista per i Giochi Olimpici 2024?

Parigi riceverà 1.7 miliardi di dollari per l'organizzazione dei Giochi Olimpici 2024: se in terra francese si gareggerà anche per il medagliere degli eSports, lo diranno i prossimi mesi. Prima occorre attendere la ratifica definitiva per la sede delle Olimpiadi, attesa dal congresso in programma il prossimo mese in Perù, a Lima. Dopo le Olimpiadi 2020 in programma a Tokyo, poi, sarà possibile avere certezze circa le novità dell'edizione successiva dei Giochi. In eredità resta il cauto ottimismo di Estanguet:

Ogni decisione su quali sport aggiungere sarà presa dopo i Giochi di Tokyo. Dopo il congresso di Lima, però, è tra le nostre intenzioni confrontarci con nuova gente e potenziali nuovi poli d'interesse per le Olimpiadi.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.