Calciomercato, Schick sta bene: pronto l'assalto dell'Inter

L'attaccante ceco della Sampdoria ha superato l'aritmia cardiaca che l'aveva costretto a un temporaneo stop: trattativa avviata con i nerazzurri.

Patrik Schick, attaccante della Sampdoria diretto all'Inter

325 condivisioni 10 commenti 3 stelle

di

Share

La sua rischiava di diventare la telenovela della sessione estiva 2017 nel calciomercato italiano. Ora Patrik Schick potrà tornare a concentrarsi sul suo unico chiodo fisso: la rete, pane quotidiano di ogni attaccante. A giugno il suo arrivo alla Juventus e le visite mediche di rito prima della firma in bianconero, svolte mentre la sua Repubblica Ceca stava ancora disputando gli Europei di categoria Under 21, avevano messo in luce un'infiammazione seguita all'affaticamento cardiaco da stress. 30 giorni di stop, affare saltato al momento delle firme e un punto interrogativo sul futuro del talento nato il 24 gennaio 1996 a Praga. Almeno fino alla giornata di ieri.

I nuovi esami svolti da Schick presso l’istituto Monzino di Milano, una clinica specializzata, hanno infatti fugato i dubbi sul futuro dell'attaccante ceco: il suo rientro adesso è imminente. Potrebbe anche essere convocato per la partita Coppa Italia di sabato contro il Foggia, anche se la prudenza consiglierebbe una settimana di attesa, con ritorno al calcio giocato nella prima giornata di campionato, al “Ferraris” contro il Benevento. L’aritmia diagnosticata dalla Juventus a fine giugno è quindi alle spalle, per la gioia della Sampdoria e delle nuove pretendenti al talento del numero 14 blucerchiato. Su tutte, l’Inter.

Non è infatti detto che ai nastri di partenza della Serie A 2017/2018 Schick ci arrivi con la maglia della Sampdoria: i contatti con l’Inter proseguono , sempre più intensi. Una testimonianza? La cena di ieri sera in un ristorante in centro a Milano. Al tavolo Luciano Spalletti, allenatore nerazzurro, e Walter Sabatini, coordinatore dell'area tecnica di Suning Sports Group, di cui fa parte l'Inter, il responsabile dell'area tecnica della Sampdoria Daniele Pradè, e gli agenti dell'attaccante, Paska e Satin. Patrik, per ora, si limita a esprimere la sua gioia sui social con poche ma significative parole.

Sì sì, è tutto alla grande.

Schick, aritmia alle spalle: pronto per l'Inter?

La nuova vita calcistica di Patrik Schick riparte da Milano. Non solo perchè sul calciatore c'è l'Inter, ma anche perchè è all'esterno della clinica Monzino, nel capoluogo lombardo, che responsabile medico della Sampdoria Amedeo Baldari ha fatto chiarezza sulla situazione del calciatore arrivato un anno fa in Liguria dallo Sparta Praga per 4 milioni di euro.

Si trattava di un'aritmia che è stata superata, non ci sono problemi. Il ragazzo è sano e non sono necessari altri accertamenti. Le visite sono andate molto bene. Noi eravamo tranquilli, abbiamo voluto rifare per scrupolo.

Schick potrebbe tornare in gruppo al "Mugnaini" di Bogliasco nelle prossime 48 ore. L'interrogativo, a partire da oggi, è un altro. Per quanto resterà alla Sampdoria?

L’offerta dell’Inter è ben nota da tempo: 30,5 milioni di euro pagabili in 3 anni. Su questa base i nerazzurri cercano di stringere per l’attaccante ceco, che nei piani di Spalletti sarebbe il vice-Icardi, ma potrebbe anche agire alle spalle del centravanti argentino in un 4-2-3-1 a trazione anteriore, completato da Candreva (o Emre Mor, altra trattativa in stand-by) e Perisic sulle fasce.

Patrik Schick, 32 presenze e 11 reti con la Sampdoria 2016/2017: è vicino all’Inter
Patrik Schick potrà tornare a giocare: è vicino all’Inter

Ora il 21enne ceco torna sul mercato. Una certezza c’è: la Juventus è fuori dalla corsa per Schick, dopo il comunicato ufficiale dello scorso 18 luglio e la proposta, respinta dalla Sampdoria, di prelevare il calciatore in prestito con obbligo di riscatto. I nerazzurri dovranno far fronte agli inserimenti dell’ultim’ora di Borussia Dortmund, Roma e Monaco: dalla Milano nerazzurra, però, filtra ottimismo e già entro la fine di questa settimana la trattativa potrebbe vedere il semaforo verde.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.