Shanghai SIPG-Tianjin Quanjian 0-0: poche chance, vince l'equilibrio

Nessun vincitore tra Shanghai SIPG e Tianjin Quanjian: la sfida tra Villas-Boas e Cannavaro termina senza reti.

André Villas-Boas

126 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Finisce a reti bianche il big match tra la seconda e la terza in classifica. Shanghai SIPG e Tianjin Quanjian si dividono la posta in palio, ma il pareggio, arrivato al termine di una gara equilibratissima, non sorride a nessuna delle due squadre.

Lo Shanghai perde due punti nella rincorsa al Guangzhou Evergrande: dopo aver fallito ben tre opportunità per il sorpasso nelle ultime settimane, le Metal Eagles sono adesso distanti tre lunghezze dalla capolista. Il Tianjin guadagna un punto dallo Shandong e torna in solitaria in terza posizione.

Nella prossima giornata, lo Shanghai affronterà l'Hebei Fortune a Qinhuangdao, mentre il Tianjin giocherà tra le mura amiche contro il Beijing Guoan.

Il racconto di Shanghai SIPG-Tianjin Quanjian

PatoCopyright ESPN
Alexandre Pato

Solito 4-3-3 per Villas-Boas, con Wu Lei e Hulk ai lati di Elkeson e l'uzbeko Akhmedov in mediana. Nella formazione di Cannavaro trovano spazio Pato e Witsel, ma non i neo acquisti Modeste e Shuai, con il francese che a sorpresa non va neanche in panchina.

Le due squadre arrivano dal 4-0 infrasettimanale con cui lo Shanghai ha clamorosamente rimontato lo 0-3 del Tianjin nei quarti di finale della Coppa di Cina. Le misure prese dalla difesa ospite sono quindi maggiori e a risentirne è lo spettacolo, con due sole occasioni da gol nei primi quarantacinque minuti: un colpo di testa di Yu Hai e un calcio di punizione di Pato, entrambi parati. In compenso, è possibile assistere all'insolito siparietto dell'allontanamento di due collaboratori di Cannavaro, pizzicati dall'arbitro a importunare i raccattapalle alla ricerca di un asciugamano utile al coreano Kwon e alle sue lunghissime rimesse laterali.

A spezzare l'equilibrio, nella ripresa, ci provano Akhmedov e Yongpo, tuttavia la conclusione dell'ex centrocampista del Kransodar finisce sul fondo, mentre quella dell'esterno di Cannavaro viene respinta da Junling. Lo 0-0 resiste fino al triplice fischio dell'arbitro Ai Kun, nonostante gli ultimi tentativi, pericolosi ma imprecisi, di Hulk e Pato.

HulkCopyright GettyImages
Hulk, attaccante dello Shanghai SIPG

Chinese Super League, 20° giornata

Nell'altro posticipo del 20° turno, il Guanzghou R&F ha battuto 4-1 il Liaoning (doppietta del capocannoniere Zahavi). Con la prossima giornata della Super League l'appuntamento è per il 9 e il 10 agosto, per il primo turno infrasettimanale della stagione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.