Premier League 2017/2018, nuove regole per numeri e nomi sulle maglie

Cinque le combinazioni disposte dalla lega per la stagione 2017/2018: chiara l'intenzione di avvicinarsi agli standard UEFA.

Premier League, nuove regole per nomi e numeri di maglia

1k condivisioni 15 commenti 5 stelle

di

Share

Anno nuovo, regole nuove. La Premier League 2017/2018 dovrà fare i conti con un’infornata di provvedimenti per quanto riguarda lo stile e la tipologia dei numeri e dei nomi da apporre sulle maglie delle 20 squadre partecipanti alla massima serie del calcio inglese. Una querelle annosa, spesso riportata alla luce nel rimarcare le differenze tra le maglie adottate dalle società in Premier e nelle competizioni europee.

Stando a quanto comunicato dalla stessa lega, ai club sarà data la possibilità di scegliere tra cinque differenti combinazioni per il nome e le modalità di stampa dei numeri sulle divise da gioco. I cinque colori selezionati sono: bianco con dettagli neri, e nero, blu notte, rosso e giallo, tutti con dettagli bianchi. Toccherà alle società scegliere quale soluzione adottare per la stagione ormai alle porte.

Premier League 2017/2018, i cinque tipi di design approvati per numeri e nomi magliePremier League
Premier League 2017/2018, i cinque tipi di design approvati dalla Lega per numeri e nomi maglie

Una scelta realizzata per conferire un’identità visiva ben precisa alla Premier League. La stessa Lega ha motivato in una nota ufficiale il cambio di rotta:

L’intento di Premier League e del partner ufficiale, Sporting iD, è quello di realizzare progetti moderni, uno stile in linea con i tempi che garantisca identità alla competizione. La modifica a lettere e numeri per la prima volta in 10 anni va letta in quest’ottica.

Premier League 2017/2018, cambia il lettering: più vicini agli standard UEFA

Appare chiara la volontà della Premier League di uniformare o almeno avvicinare gli standard della Football Association a quelli della UEFA. In passato molti team di Premier erano soliti scrivere il nome del proprio giocatore ad arco e con lettere ingentilite da un leggero bordino, unite a numeri più bassi in altezza rispetto a quanto accadeva durante le partite valevoli per Europa League e Champions League.

Una formazione dell'Arsenal nella Champions League 2016/2017: gli standard della FA avvicinano quelli UEFA
Una formazione dell'Arsenal nella Champions League 2016/2017: gli standard FA avvicinano quelli UEFA

Premier League 2017/2018, addio a patch inedite sul terreno di gioco

Le scelte relative alle divise da gioco non rappresenteranno le sole innovazioni nel nuovo corso della Premier League. La Football Association ha anche annunciato il divieto di disegnare sui terreni di gioco patch inedite e di pettinare il campo secondo modalità diverse da quelle tradizionali. Linee guida esplicitate in una nota ufficiale:

Il regolamento stabilisce che la superficie di gioco non deve contenere segni diversi dalle tradizionali linee orizzontali e bianche.

Premier League 2017/2018, solo linee orizzontali sul campo da gioco: cambia il regolamento
Premier League 2017/2018, cambia il regolamento: solo linee orizzontali sul campo di gioco

Un modo per aiutare arbitri e assistenti nelle loro valutazioni, che comporterà però la scomparsa di spettacolari disegni sul rettangolo di gioco, come quelli realizzati nella scorsa stagione da Leicester e Southampton. Venerdì 11 agosto, con la sfida tra Arsenal e Leicester all’Emirates Stadium, avrà il via la Premier League 2017/2018. Tutti a rincorrere il Chelsea di Antonio Conte, con un occhio in più all’etichetta.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.