Palmeiras, il solito Felipe Melo: fuori rosa e denunciato dall'arbitro

L'ex centrocampista di Fiorentina, Juventus e Inter protagonista di un duro sfogo contro il direttore di gara: gli costa carissimo.

Felipe Melo con la maglia del Palmeiras

933 condivisioni 54 commenti

di

Share

Cambiano le maglie, così come l’età. Ma il carattere difficilmente può essere modificato, soprattutto se è decisamente molto esuberante come quello di Felipe Melo. L’ex centrocampista di Fiorentina, Juventus e Inter, oggi è tornato in patria e gioca con il Palmeiras (o almeno è tesserato con il club brasiliano). Il 34enne riesce sempre, in un modo o nell’altro, a mettersi in mostra nel corso delle partite e lo ha fatto anche in occasione di quella dello scorso 27 luglio, valida per i Quarti di finale di Coppa del Brasile, contro il Cruzeiro al Mineirão.

La partita è terminata 1-1, decretando l’eliminazione del Palmeiras di Felipe Melo, che al termine della sfida si è sfogato duramente in diretta televisiva:

Sai cosa è successo? Durante la settimana quelli del Cruzeiro hanno detto una marea di stupidaggini. E oggi mi ritrovo un arbitro casalingo. A fine partita ci sono voluti 5 minuti per battere un calcio di punizione e questo “casalingo” non ha fatto nulla. Complimenti a lui.

Felipe Melo denunciato e fuori rosa

Il riferimento di Felipe Melo è alle parole del vice-presidente del Cruzeiro, che nel corso della settimana si era lamentato per i torti arbitrali subiti. I termini duri utilizzati, però, non sono certo passati inosservati alla giustizia sportiva brasiliana. Per quelle dichiarazioni il giocatore è stato infatti denunciato al STJD, il Tribunale Superiore della Giustizia Sportiva: a muovere l’accusa è stata l’ANAF (Associação Nacional de Árbitros de Futebol), riferendosi all'articolo 243f del codice di giustizia sportiva brasiliano che riguarda offese nei confronti del direttore di gara e prevede una pena fino a 6 giornate di squalifica.

Non è finita, perché il brasiliano è stato anche messo fuori rosa dal Palmeiras per una "grave mancanza di rispetto" avuta negli spogliatoi del Mineirão con l'allenatore Cuca: sembra che giri un audio in cui lui se la prende con il tecnico. E il giocatore ora si sta allenando in orari diversi rispetto ai suoi compagni di squadra. Anche a un oceano di distanza, insomma, è sempre il solito Felipe Melo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.