Chapecoense, una maglia speciale: 71 stelle per ricordare le vittime

Durante il Trofeo Gamper il club brasiliano indosserà una divisa commemorativa: le stelle rappresentano le persone scomparse nell'incidente aereo del 28 novembre 2016.

La maglia speciale della Chapecoense

262 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Il Trofeo Gamper si avvicina, ma non sarà una semplice amichevole. Il 7 agosto il Barcellona ospiterà la Chapecoense al Camp Nou per il consueto appuntamento estivo in memoria del fondatore del club blaugrana: un gesto simbolico che riporta la mente al 28 novembre 2016, quando l'aereo su cui viaggiava la squadra brasiliana precipitò in Colombia.

Su quel volo c'erano 77 persone tra calciatori, staff e giornalisti. Solo 6 sopravvissuti. A perdere la vita sono stati in 71, come le stelle presenti sulla divisa che la Chapecoense indosserà lunedì prossimo nella partita contro il Barça. Un modo per onorare la memoria di chi ha perso la vita sulle montagne vicino Medellín.

Non solo lacrime, nella tragedia c'è anche un bagliore di speranza. Al quale si è aggrappato Alan Ruschel, il difensore scampato al disastro aereo. È tornato a correre e allenarsi, non ha mai smesso di inseguire il suo sogno. L'emblema del futuro della Chapecoense. Ci sarà anche lui nel match del Camp Nou, un momento importante per entrambi i club.

Barcellona-Chapecoense

Chapecoense, maglia speciale al Trofeo Gamper

Una maglia davvero speciale. Sfondo bianco e 71 stelle verdi, una per ogni vittima dello scorso novembre. La scelta della Umbro ha già fatto il giro del mondo. "Somos Todos Chape" la scritta alla base della maglietta, proprio sotto al logo della squadra brasiliana. C'è tanta attesa per il Trofeo Gamper, con il Barcellona che ha sempre dimostrato la sua solidarietà nei confronti della Chapecoense:

I blaugrana si sono messi a nostra disposizione - ha dichiarato il presidente De Nes - ci hanno invitato nella loro casa e divideranno l'incasso della partita con noi.

Un match che va oltre il calcio giocato, pieno di commozione e ricordi. Sarà anche l'occasione per rivedere in campo Alan Ruschel, come confermato dal portavoce della Chape:

Considerando l'importanza di questa partita contro una grande squadra come il Barcellona, in uno dei tempi del calcio mondiale, riteniamo che non c'è occasione migliore per il suo ritorno.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.