Calciomercato Barcellona, Coutinho sarà il sostituto di Neymar

I blaugrana hanno trovato l'intesa con il Liverpool mentre l'accordo con il giocatore è stato già raggiunto. E si stanno valutando anche possibili rinforzi in difesa e a centrocampo.

3k condivisioni 129 commenti 5 stelle

di

Share

La MSC sta per attraccare nel porto di Barcellona. Il tridente blaugrana della prossima stagione cambierà una lettera. L'erede scelto di Neymar è un altro carioca e si tratta di Philippe Coutinho, che seguirà il percorso fatto da Luis Suarez nell'estate del 2014. Il club ha offerto al giocatore un contratto quinquennale da 4 milioni più bonus legati alle prestazioni, lo stesso ingaggio che percepisce attualmente in Inghilterra.

I negoziati con i Reds sono iniziati e viaggiano spediti: lui è affascinato dal Barcellona, che è pronto ad accogliere la richiesta di 80 milioni di sterline (circa 88 mln €). La volontà comune delle parti è la prerogativa di un accordo che sembra ormai nell'aria e potrà concludersi durante il weekend.

L'intenzione del Barça è di chiudere l'affare prima del trofeo Gamper, in programma questo lunedì contro la Chapecoense. Quella notte la squadra farà il debutto stagionale al Camp Nou ed è considerata l'occasione ideale per la presentazione del futuro acquisto. Coutinho, che è rimasto in tribuna durante la finale dell'Audi Cup contro l'Atlético Madrid, ha collezionato 181 presenze e 42 reti in quattro stagioni a Liverpool, e il suo approdo a Barcellona è stato già benedetto da Ronaldinho che ha detto:

Esistono davvero pochi giocatori al mondo in grado di rimpiazzare Neymar e secondo me Coutinho è tra questi.

Non solo Coutinho: il Barcellona si tuffa nel calciomercato

Il calciomercato blaugrana si preannuncia muy caliente: Coutinho infatti non è l'unico obiettivo e si sta sondando il terreno per rafforzare anche altri reparti. La dirigenza osserva attentamente il giovane Dembélé del Borussia Dortmund ma è frenata dalla richiesta dei tedeschi di 100 milioni. Per la stessa ragione nelle ultime ore sembrano sfumare i nomi di Mbappé e Griezmann.

Il club ha ricevuto un'apertura da parte della Juventus per Paulo Dybala. La Vecchia Signora accetterebbe un'offerta da almeno 120 milioni di euro o una cifra inferiore con l'inserimento di alcuni giocatori. Il giocatore che piace di più ai dirigenti bianconeri è André Gomes, ma salgono anche le quotazioni di Rafinha. Jorge Mendes, l'agente del portoghese, ha fatto presente alla società blaugrana l'interesse da parte di club della Premier e della Juve stessa, ma Ernesto Valverde lo considera fondamentale nella sua rosa.

Il Barça invece è intenzionato a spendere subito 32 dei famosi 222 milioni per esercitare la clausola rescissoria di Iñigo Martínez. E se considerassimo come certi sia questo che l'acquisto del brasiliano, rimarrebbero a disposizione altri 100 milioni: un enorme tesoretto da utilizzare entro la fine del calciomercato

Iñigo Martinez
Iñigo Martinez, classe '91, è cresciuto nella cantera della Real Sociedad

Il Barcellona prima di muoversi sul calciomercato alla ricerca del sostituto ha dovuto attendere l'ufficialità del trasferimento di Neymar, congelato temporaneamente da Javier Tebas. Il presidente della LFP ha scelto parole dure contro il metodo di pagamento del fondo Qatar Sports Investment, definendolo un doping finanziario:

Non accetteremo i 222 milioni perché il PSG sta infrangendo le norme della Uefa e del Fair play finanziario. Siamo di fronte ad un finanziamento statale, ci sono altre opzioni per pagare la clausola rescissoria di Neymar.

Vota anche tu!

Coutinho riuscirà a sostituire degnamente Neymar?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.