Bundesliga, boom di abbonati: 470mila. Comanda il Borussia Dortmund

La Bundesliga è il campionato che riempie di più gli stadi: il Borussia Dortmund ha staccato 55mila abbonamenti. In totale sono 470mila i tedeschi con la tessera.

Il Borussia Dortmund è la squadra che ha venduto più abbonamenti in Bundesliga. Ben 55mila

345 condivisioni 4 commenti 5 stelle

di

Share

Tutti allo stadio. Ma proprio tutti. In Germania è così. La Bundesliga è da anni il campionato che in percentuale riempie più di tutti lo stadio. Merito di club come Borussia Dortmund e Bayern Monaco, che fanno sempre sold out, ma anche di club più piccoli come il Friburgo che riempie il 99% dei 24mila posti del Schwarzwald-Stadion.

La notizia, a pochi giorni dall’inizio della prossima stagione di Bundesliga, è impressionante: in Germania i 18 club che compongono la massima serie hanno staccato 470mila abbonamenti totali. Vale a dire poco più di 26mila a testa di media. Numeri altissimi, considerando anche che la maggior parte delle squadre bloccano le vendite degli abbonamenti per permettere ai tifosi di andare allo stadio anche occasionalmente.

Se paragonati ai numeri italiani poi il paragone è quasi umiliante. Società con un bacino d’utenza enorme, non si avvicinano nemmeno ai 26mila abbonati di media che hanno invece i club tedeschi. Inutile nascondersi: la Bundesliga, in questo, è anni luce avanti rispetto alla nostra Serie A.

Vota anche tu!

In Italia arriveremo mai ai numeri tedeschi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, venduti 470mila abbonamenti totali: Il Borussia Dortmund si ferma a 55mila

Il club ad aver staccato più abbonamenti in Germania è, come al solito, il Borussia Dortmund: ben 55mila le tessere distribuite. Solo 66 tifosi gialloneri hanno infatti deciso di non rinnovare il proprio abbonamento (l’anno scorso erano 93, due anni fa 75). In pratica il 99,88% dei tifosi di Dortmund che avevano un abbonamento l’anno scorso hanno deciso di confermarlo. Dati significativi.

Bayern Monaco
I tifosi del Bayern Monaco

Non solo i dirigenti del Borussia Dortmund hanno però deciso di bloccare le vendite a una cifra prestabilita. Stessa scelta l’hanno presa lo Schalke, che si è quindi fermato a quota 43.935, e il Bayern Monaco (arrivato a 38.000). Il boom degli abbonamenti in Bundesliga è dovuto anche al ritorno nella massima serie di società importanti come Stoccarda (record storico con 31mila tessere vendute) e Hannover. Bene anche la vendita del Francoforte (28mila). Le uniche due squadre a vendere meno rispetto all'ultima stagione sono Mainz e Hertha Berlino. Ma le pecore nere esistono ovunque. E, fra l’altro, potrebbero pur sempre comprare i biglietti delle singole partite preferendoli agli abbonamenti. Perché in Germania allo stadio ci vanno tutti. Ma proprio tutti.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.