Mayweather: "Contro McGregor farò 300 milioni di dollari in 36 minuti"

Pretty Boy Floyd svela quanto percepirà nel suo Super Fight contro Notorious: sono davvero cifre da capogiro...

Mayweather nell'ultima delle conferenze stampa congiunte con McGregor

1k condivisioni 129 commenti 4 stelle

di

Share

Nel trash-talking che sta inevitabilmente condizionando le settimane di accompagnamento al Super Fight tra Floyd Mayweather e Conor McGregor, che andrà in scena il prossimo 26 agosto a Las Vegas, il pugile statunitense sta lasciando il "comando" delle provocazioni al suo sfidante, il campione UFC irlandese.

Lui infatti non passa giorno senza postare sui social network i progressi dei suoi allenamenti, o magari minacciare indirettamente l'imbattuta leggenda della boxe di utilizzare tecniche non consentite pur di mandarlo al tappeto.

Tanti giochi mentali ai quali Mayweather per il momento sta preferendo non prendere parte, limitando le sue azioni a quelle che abbiamo visto nelle occasioni ufficiali, cioè le conferenze stampa congiunte in giro per il mondo di due settimane fa, nelle quali ha comunque lasciato l'iniziativa a McGregor. A poco più di tre settimane dalla sfida, ecc però che Floyd torna a parlare senza la presenza al suo fianco del prossimo avversario. E le sue parole rientrano perfettamente nella definizione di trash-talking.

Mayweather, 300 milioni per 36 minuti con McGregor

In un'intervista pubblicata dal portale specializzato TMZ, Mayweather infatti spiega la differenza tra lui e tutti gli altri sportivi professionisti dal punto di vista degli introiti. A maggior ragione in un momento particolare come questo, in cui Neymar con i 222 milioni di clausola rescissoria ha abbattuto ogni genere di record per quel che riguarda un trasferimento nel mondo del calcio, Pretty Boy Floyd ci tiene a sottolineare che queste cifre surreali per lui sono la normalità:

Certe cifre io posso farle in 36 minuti. Bisogna essere onesti, non sto male. Sono molto lontano dallo stare male. Prima di parlare di Mayweather e dire "Oh, Floyd ha fatto questo, ha fatto quest'altro", oppure pensare cosa possa o non possa fare, io mi domanderei: "Sono forse io l'atleta più pagato là fuori?". E non stiamo parlando di contratti di 4 anni, 5 anni. Io andrò a guadagnare 300 milioni di dollari o più in 36 minuti.

Inizialmente si era parlato di un compenso di circa 100 milioni di dollari per il pugile statunitense in vista di questo incontro, ma a quanto pare le cifre sono decisamente più elevate. Diverso il discorso per l'incasso previsto da McGregor, la cui cifra si dovrebbe attestare proprio sui 100 milioni. Molto meno del rivale, ma decisamente molto di più di quanto abbia mai guadagnato qualsiasi altro lottatore di UFC. Anche in questo caso, Mayweather ci tiene a dire la sua:

Non so quanto l'UFC paghi McGregor, ma io ogni mese produco milioni. Loro possono parlarne, io ci sono dentro, io li ho davvero. E la maggior parte di voi non potrà mai farne tanti nel corso di una vita intera.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.