Sorteggi preliminari Champions League: possibili avversarie del Napoli

L'urna di Nyon sta per svelare la rivale della squadra di Sarri che parte testa di serie insieme a Siviglia, Liverpool, Cska Mosca e Sporting Lisbona.

Napoli

316 condivisioni 8 commenti 0 stelle

di

Share

Il turno preliminare estivo di Champions League non è mai andato troppo giù alle squadre italiane, fin dai tempi in cui il ranking ci permetteva di presentarci con la quarta classificata della Serie A. Sarà che il nostro campionato cominciava più tardi, sarà per eccesso di sufficienza, fatto sta che negli ultimi cinque anni solo una volta una squadra italiana, il Milan, ha superato il trappolone agostano.

A lasciarci le penne sono stati nell'ordine l'Udinese, arresosi ai non proprio irresistibili portoghesi del Braga, il Napoli superato dall'Athletic Bilbao, e le due romane: prima la Lazio, nulla da fare contro i tedeschi del Bayer Leverkusen, e l'anno scorso la Roma di Spalletti che, dopo il pareggio 1-1 all'Olimpico, fu travolta 3-0 in casa del Porto.

Quest'anno i partenopei sono decisi a invertire la tendenza. Gli uomini di Sarri sembrano in un buon momento: dopo la rocambolesca sconfitta contro l'Atletico Madrid, 2-1 il risultato, hanno superato con un netto 2-0 il Bayern Monaco grazie a una prova convincente e senza affanni, coronata dalle reti di Koulibaly e Giaccherini.

Sorteggi preliminari Champions League: le possibili avversarie del Napoli

Il Napoli si presenta al sorteggio per il terzo turno preliminare di Champions League di venerdì 4 a Nyon - ore 12 - col ruolo di testa di serie del cosiddetto "Percorso Piazzate" - le squadre cioè che non hanno vinto il proprio campionato - insieme a Siviglia, Liverpool, Cska Mosca e Sporting Lisbona. Mercoledì sera, con le ultime gare di ritorno, si è concluso il secondo turno preliminare non senza qualche sorpresa, come l'eliminazione di Ajax e Dinamo Kiev a opera rispettivamente di Nizza e Young Boys, e si è fatta così chiarezza sulle possibili avversarie del Napoli.

In ordine di ranking i possibili rivali dei partenopei sono i rumeni dell'FCSB (l'ex Steaua), Young Boys, Hoffenheim, Nizza e Başakşehir. Nessuno squadrone, ma sicuramente non c'è nemmeno da scherzare e la concentrazione dovrà essere massima fin dalla gara di andata in programma il 15/16 agosto, mentre quella di ritorno sarà il 22/23 agosto.

Napoli al sorteggio

Gli eredi dello Steaua

Nell'ultimo turno l'FCSB ha fatto l'impresa: steccata l'andata casalinga con il Viktoria Plzen - 2-2 il risultato - i rumeni hanno dominato con una prova di forza il ritorno andando a vincere 1-4 in trasferta grazie alle reti di Balasa, Filipe Teixeira - ex Psg e Wba - Tanase e dell'ex interista Denis Alibec.

Filipe Teixeira
Filipe Teixeira ha un passato anche nel Wba

Young Boys e dolci ricordi

I bernesi dello Young Boys evocano dolci ricordi per i tifosi del Napoli che nel 2014 al San Paolo assistettero al 3-0, protagonista De Guzman con una fantastica tripletta, che ribaltò il brutto 2-0 subìto all'andata in Svizzera nel Gruppo I di Europa League. Anche se hanno una rosa che complessivamente non arriva al valore del solo Koulibaly, i bernesi non vanno sottovalutati: sono già rodatissimi e nel ritorno del secondo turno hanno battuto 2-0 la Dinamo Kiev, ribaltando la sconfitta per 3-1 subìta in Ucraina.

Young Boys possibile avversario
De Guzman segnò una tripletta allo Young Boys nel 2014

Attenti all'Hoffenheim

Di tutt'altro spessore la squadra tedesca dell'Hoffenheim. Quarti nell'ultima Bundesliga, col quarto miglior attacco e la seconda miglior difesa del campionato, i ragazzi di Nagelsmann possono essere definiti la mina vagante dell'urna di Nyon. Le stelle della squadra sono soprattutto in attacco: Gnabry, Kramaric e Wagner insieme hanno segnato più di 40 gol complessivi nell'ultima stagione.

Wagner dell'Hoffenheim
Wagner è una delle stelle dell'Hoffenheim

Il Nizza con lo scalpo dell'Ajax

Il Nizza si affaccia al sorteggio di Nyon con ancora fra le mani dello scalpo dell'Ajax. Non bastasse questo, si consideri che i francesi hanno eliminato gli olandesi facendo l'impresa all'Amsterdam Arena senza l'infortunato Mario Balotelli: un 2-2 fortemente voluto e cercato dopo l'1-1 dell'andata in Francia. In rosa, oltre all'attaccante italiano, il brasiliano Dalbert, in orbita Inter, il connazionale di lungo corso Dante, Koziello, Belhanda ed Eysseric.

Dante contro l'Ajax
Dante nel match contro l'Ajax

Başakşehir: giovani talenti e vecchi marpioni

Last but not least i turchi del Başakşehir di Istanbul. Secondi nell'ultima Süper Lig a soli 4 punti dal Besiktas, ma abbondantemente davanti a corazzate come Fenerbahce e Galatasaray, i ragazzi di Abdullah Avci sono la seconda mina vagante dell'urna svizzera. Pur orfani del neoromanista Ünder, nel secondo turno hanno superato i belgi del Bruges, grazie a una rosa che mescola sapientemente giovani talenti e vecchi marpioni. Qualche nome? Chedjou e Clichy in difesa, l'ex partenopeo Inler, Visca e il 37enne Emre Belozoglu a centrocampo, Elia, Adebayor e l'italiano Stefano Napoleoni in attacco.

Adebayor contro il Bruges
Adebayor nel match contro il Bruges

Nell'urna di Nyon, insomma, il Napoli non troverà avversari rassegnati né rivali materasso - è la Champions League, bellezza - ma Sarri è consapevole della forza dei suoi, vuole passare il turno e snocciola la ricetta: concentrazione assoluta, rispetto per tutti gli avversari ma nessuna paura.

Vota anche tu!

Il Napoli accederà alla fase finale di Champions League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.